[1983-06-18] Space Shuttle Challenger / OV-099 | STS-7

Date di riferimento

Data di lancio NET Saturday June 18, 1983 11:33:00 AM
Finestra di lancio ISTANTANEA

Status attuale

Stato attuale SUCCESSO
Data e ora CONFERMATE
Probabilità n.d.

Missioni

Missione Tipo Orbita
STS-7 Telecomunicazioni Orbita bassa terrestre

Lanciatore

Vettore Space Shuttle Challenger OV-099 1
Fabbricante Lockheed Space Operations Company
Fornitore servizi di lancio Rockwell International (USA) 1 2
Esordio 1983-04-04
Numero stadi 3
Dimensioni altezza: 38,10 m, diametro: 8,40 m
Peso al lancio 2040 t
Spinta al decollo 28.200 kN
Capacità di carico LEO: 24.400 kg, GTO: 0 kg

Stadi e booster

Dati non disponibili.

Veicolo spaziale

Destinazione -
Veicolo Space Shuttle Challenger 12
Modello Space Shuttle
Volo di esordio 1981-04-12
Seriale OV-099
Dimensioni altezza 56,10 m, diametro 8,70 m
Equipaggio Fino a 7 persone
Capacità di carico 27.500 kg

Rampa di lancio

Nome Launch Complex 39A 1 2
Località Kennedy Space Center, FL, USA (USA)
Lanci totali 118

Equipaggio

Nome Affiliazione Ruolo ↑/↓
Robert Crippen National Aeronautics and Space Administration Comandante
Frederick “Rick” Hauck National Aeronautics and Space Administration Pilota
John M. Fabian National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione
Sally Ride National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione
Norman E. Thagard National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione
Robert Crippen National Aeronautics and Space Administration Comandante
Frederick “Rick” Hauck National Aeronautics and Space Administration Pilota
John M. Fabian National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione
Sally Ride National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione
Norman E. Thagard National Aeronautics and Space Administration Specialista di missione

Video




Ultimo aggiornamento: 2020-08-04T04:05 CEST via AstronautiBOT 4.3 beta
Fonte: SpaceLaunchNow API

STS-7 fu la seconda missione dello Space Shuttle Challenger, durante la quale lanciò vari satelliti. Doveva anche essere la prima missione ad atterrare al Kennedy Space Center, ma per il cattivo tempo sulla Florida dovette dirottare verso la base aerea di Edwards.

La post flight conference con audio ripulito e video di buona qualita’ preparato dallo staff di AstronautiCAST.