[1983-09-26] Sojuz-U | Sojuz 7K-ST No.16L (Sojuz T-10a / T-10-1)

Date di riferimento

Data di lancio 1983-09-26 19:37:49

Status attuale

Stato attuale FALLITO
Probabilità -

Missione

Missione Tipo Orbita
Sojuz 7K-ST No.16L (Sojuz T-10a / T-10-1) Esplorazione umana Orbita bassa terrestre (LEO)

Veicolo spaziale utilizzato

Veicolo Soyuz 7K-ST No. 16L seriale Soyuz T 11F732 #16
Destinazione Salyut 7

Equipaggio

Nome   Affiliazione Ruolo
Gennadi Strekalov :ru: RFSA Ingegnere di volo
Vladimir Georgiyevich Titov :ru: RFSA Comandante

Rampa di lancio

Nome 1/51 2
Località Cosmodromo di Baykonur, Repubblica del Kazakistan :kazakhstan:
Lanci totali 487

Lanciatore

Vettore Sojuz U1
Produttore Russian Federal Space Agency (ROSCOSMOS) :ru:1 2
Fornitore servizi di lancio Soviet Space Program :ru:1 2
Primo volo
None
Numero stadi 3
Dimensioni altezza: 51,10 m
diametro: 2,95 m
Peso al lancio 313 t
Spinta al decollo - kN
Capacità di carico LEO: 6.900 kg
GTO: - kg
Successi/Lanci totali 694/714 (1 consecutivi)

Caratteristiche veicolo spaziale

Veicolo Sojuz
Primo volo
1966-11-28
Trasporto equipaggi SI
Dimensioni altezza - m, diametro - m
Numero passeggeri Fino a 3 persone
Capacità di carico - kg

Ultimo aggiornamento: 2021-12-29 01:08 con AstronautiBOT 8.1 - Fonte: LaunchLibrary2 API

Soyuz T-10a, also known as T-10-1, was supposed to be the third long-duration expedition to the Salyut 7 space station. The mission would have launched Commander Vladimir Titov and Flight Engineer Gennady Strekalov on September 26, 1983, 19:37:49 UTC, however the launch vehicle was destroyed on the launch pad by fire. The launch escape system in the Soyuz spacecraft fired two seconds before the launch vehicle exploded, saving the crew. It is so far the only case in which a launch escape system has been fired with a crew aboard.