[1998-05-07] Proton-K/DM-2M | Echostar IV

Dati principali del lancio

Data di lancio 1998-05-07 23:45:00
Esito lancio SUCCESSO

Dettagli della missione

Nome Echostar IV
Tipo Telecomunicazioni
Orbita Orbita geostazionaria (Direct-GEO)

Centro e rampa di lancio

Nome 81/23 (81L) - Cosmodromo di Baykonur, Repubblica del Kazakistan1 2 :kazakhstan:
Lanci dalla rampa 104
Lanci dal Centro 1533
Atterraggi al Centro 0

Lanciatore

Vettore Proton-K/DM-2M1
Costruttore Chruničev State Research and Production Space Center :ru: 1 2
Fornitore servizi di lancio Chruničev State Research and Production Space Center :ru:1 2
Primo volo 1994-01-20
Numero stadi 4
Altezza 59,00 m
Diametro 4,15 m
Peso al lancio 712 t
Spinta al decollo 8.847 kN
Capacità di carico LEO: -
GTO: -
Successi/Lanci totali 39/41 (7 consecutivi)

Ultimo aggiornamento: 2022-09-21T04:23:47 con AstronautiBOT 10 beta 5 - Fonte: LaunchLibrary2 API

1 Mi Piace

(Traduzione automatica) Echsostar 4 avrebbe dovuto sostituire EchoStar 1 a 119°W che si sarebbe poi spostato a 148°W (dove solo 24 transponder sono stati concessi a EchoStar). Dopo il lancio, il satellite ha riscontrato anomalie in relazione al dispiegamento dei pannelli solari (due dei cinque pannelli su un pannello solare non si sono aperti). Pertanto diversi transponder non sono operativi, quindi EchoStar 4 non ha sostituito EchoStar 1. Nel luglio 1999 sono state segnalate ulteriori anomalie con il controllo termico e i sistemi di alimentazione. Si dice che solo 16 transponder siano operativi. EchoStar ha riempito la perdita totale costruttiva del satellite, che è stato assicurato per $ 220 milioni. Nel giugno 1999 la FCC ha approvato una richiesta di spostamento a 110°W per consentire a EchoStar di iniziare a trasmettere da lì. In precedenza la FCC ha concesso il trasferimento della licenza 110°W di MCI a EchoStar. Nel maggio 1999, EchoStar IV ha riscontrato anomalie che interessavano i transponder, i sistemi di riscaldamento e il sistema di alimentazione. Nel luglio 1999 sono state confermate ulteriori anomalie nel sistema di alimentazione. Entro il 31 ottobre 2000, un totale di 26 transponder di 44 a bordo si erano guastati e al 30 giugno 2002 38 transponder si erano guastati. Solo sei transponder erano disponibili per l’uso in questo momento. Attualmente il satellite funziona come riserva in orbita. Nel settembre 2004, il pannello solare bloccato si è dispiegato spontaneamente.

1 Mi Piace