[2019-04-12] Falcon Heavy | Arabsat-6A

Anche io avevo capito che per STP-2 sarebbero stati riutilizzati tutti e 3.
Poi se non preferiscono ispezionare il booster centrale e intanto usarne uno nuovo è comprensibile.

In questa pagina wikipedia illustrano la storia e la gestione dei vari primi stadi:

Sembrerebbe che per il lancio del STP 2 verranno usati solo i booster laterali mentre è già previsto un core diverso, prima di tutto per precauzione, visto come sono andate le cose con il primo core FALCON HEAVY l’anno scorso. inoltre la SpaceX vuole esaminare con comodo e attenzione il core recuperato senza per questo ritardare il lancio dell’STP 2.

2 Mi Piace

Vero! Pare proprio così :+1:

Reddit lascia pochi dubbi sul core centrale da usare per STP-2


Source: https://www.reddit.com/r/SpaceX/wiki/cores

1 Mi Piace

Ciao a tutti, sono nuovo nel forum, si sa già più o meno quando Falcon Heavy opererà ancora o dovremo aspettare ancora un anno prima di rivederlo di nuovo in opera?

Nel Calendario Lanci trovi tutto… :wink:

3 Mi Piace

grazie mille

Il lancio e l’atterraggio dei due booster visti da un’unica location.
Il video del gruppetto della Kerbal Space Academy:

3 Mi Piace

Si sa quale booster è atterrato su quale piazzola?

Bellissimo lancio e spettacolare rientro di booster e core centrale…davvero un’impresa incredibile, non so se mi abituerò tanto facilmente a immagini di questo tipo.

Grazie di cuore a tutti per la diretta e i vari aggiornamenti, purtroppo per una serie di vicissitudini familiari ho potuto seguire solo a spizzichi e bocconi, ma FA come sempre è una garanzia in questi casi!

4 Mi Piace

A questo punto nessuno può dare risposta certa. Il Falcon Heavy è un veicolo nuovo ed estremamente complesso. Il volo di ArabSat 6A era previsto a giugno 2018, con il satellite che era pronto a fine primavera. E’ stato lanciato con 10 mesi di ritardo. Le date di lancio del FH sono da prendere con le pinze per il momento. Con lo scorrere dei mesi avremo notizie per date più su cui basarci.

3 Mi Piace

…peró non ho capito il destino dei 3 booster di FH da quella lista perchè agli occhi di un profano sembrerebbe che tutti e 3 I booster abbiano lo stesso destino…

Poi, non abbiamo visto l’atterraggio del core centrale in diretta (vista la “provvidenziale” interruzione video proprio del momento più importante) ma dalla immagine appena subito dopo visibile sembrava un booster in ottime condizioni meno danneggiato di molti altri nel passato…

1 Mi Piace

I booster di questo lancio sono ancora tutti da verificare (dagli tempo :sweat_smile:) mentre è già previsto un nuovo core booster per la prossima missione con identificativo numero B1057.

1 Mi Piace

Hai ragione, ho guardato arabsat e non ho visto il 1057 per STP-2… :relaxed: sorry!

Un paio di siti dicono LZ-1 per 1052 e LZ-2 per 1053:

Qualcuno, per quel che vale, ha anche aggiornato Wikipedia ma ancora col punto interrogativo:

3 Mi Piace

Grazie Fabio. Anche astronautibot è d’accordo, per cui diciamo che è confermato.

Era dal lancio del precedente FH, 429 giorni fa, che un booster non atterrava alla LZ-1 (ovviamente stessa cosa per la LZ-2).

1 Mi Piace

L’intervallo doveva essere spezzato per LZ-1 dal B1050 / CRS-16 atterrato però in mare…

Qualche informazione interessante:

Il satellite è stato immesso in un’orbita con apogeo molto alto ( 327km x 89815km x 22.96°), con delta-v per raggiungere la GEO pari a 1502 m/s

Ci sono probabilmente stati due (sicuramente uno) spegnimenti di alcuni motori dei booster laterali durante la fase di ascesa per minimizzare i carichi strutturali. Di quello in dubbio si sente (forse) il callout a T+1:35 mentre il secondo a T+2:04

1 Mi Piace

Domanda: la massa del satellite è di circa 6 tonnellate. Un Falcon 9 non sarebbe stato in grado di portarlo sulla stessa orbita?

Inmarsat-5 F4, più leggero di 400kg rispetto ad ArabSat-6A, fu immesso in un’orbita più bassa: 385 x 70134 x 24.52°, con un delta-v a GEO pari a 1569 m/s. Il falcon 9 non era stato recuperato. Quindi no, non ce l’avrebbe fatta.

2 Mi Piace