[2019-04-11] Falcon Heavy | Arabsat-6A

Date di riferimento

Data di lancio 2019-04-11 22:35:00
Finestra di lancio 01:56:00
2019-04-11 22:35:002019-04-12 00:31:00
Static Fire 2019-04-05 09:57:00

Status attuale

Stato attuale SUCCESSO
Probabilità 90%

Missione

Missione Tipo Orbita
Arabsat-6A Telecomunicazioni Orbita di trasferimento geostazionaria (GTO)

Rampa di lancio

Nome Launch Complex 39A1 2
Località Kennedy Space Center, Florida, USA :us:
Lanci totali 134

Lanciatore

Vettore Falcon Heavy1 2
Produttore SpaceX :us:1 2
Fornitore servizi di lancio SpaceX :us:1 2
Primo volo
2018-02-06
Numero stadi 3
Dimensioni altezza: 70,00 m
diametro: 12,20 m
Peso al lancio 1.400 t
Spinta al decollo 22.819 kN
Capacità di carico LEO: 63.800 kg
GTO: 26.700 kg
Successi/Lanci totali 3/3 (3 consecutivi)

Stadi e booster

Tipo Seriale Voli Recupero Su Precedente Turnaround
RTLS B1052 2 RIUSCITO LZ-1 - -
RTLS B1053 2 RIUSCITO LZ-2 - -
ASDS B1055 1 RIUSCITO OCISLY - -

Altre informazioni

Video

  • Arabsat-6A Mission SpaceX is targeting Thursday, April 11 for a Falcon Heavy launch of the Arabsat-6A satellite from Launch Complex 39A (LC-39A) at NASA’s Kennedy Space Center …

Patch di missione


Arabsat-6A Patch


Ultimo aggiornamento: 2021-10-31 10:32 con AstronautiBOT 8.1 - Fonte: LaunchLibrary2 API, r/SpaceXAPI

1 Mi Piace

Quando le informazioni del primo post vengono aggiornate c’è modo di sapere in cosa è consistito l’aggiornamento? In altre parole le novità rispetto alla “versione” precedente?

Clicchi sulla matitina arancione sulla destra che riporta il numero degli aggiornamenti.
In verde ci sono i dati aggiunti, in rosso quelli eliminati.

2 Mi Piace

Grazie. Molto utile!

1 Mi Piace

È stato avvistato a Maricopa in Arizona un nuovo booster laterale B5 per Falcon Heavy, probabilmente è proprio uno dei due che sarà utilizzato per la missione Arabsat-6A.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1225153554290161&set=gm.10157077812531318&type=3&theater

2 Mi Piace

Un primo stadio del FH (pronto per uno Static Fire) è stato ripreso da un aereo che ha sorvolato McGregor, Texas.

1 Mi Piace

Il lancio è slittato a marzo ma i due booster laterali verranno recuperati e riutilizzati appena un mese dopo per il terzo lancio del FH.

1 Mi Piace

Spettacolo, due lanci in un mese con gli stessi 2 boosters :heart_eyes:

Pare che i booster che rivoleranno saranno tutti tre e non solo i due laterali.

1 Mi Piace

Iniziano ad arrivare al KSC i side booster del Falcon Heavy mentre il core centrale è stato visto in viaggio verso McGregor (Texas) per i test di accensione.

Rimane lo scetticismo di molti che la SpaceX riesca a riutilizzare tutti e tre i core (i due laterali ed il centrale) per il volo successivo, previsto circa un mese dopo. Questo anche perché quello si tratta di un volo USAF (e viene dopo quello che è successo con il GPS III SV01 che ha visto l’impedimento di riutilizzo del primo stadio).

1 Mi Piace

Aggiungo che il “core” centrale deve sostenere un rientro nell’atmosfera molto piu’ gravoso, a velocita’ maggiori, perche’ accompagna il secondo stadio piu’ a lungo sia dei laterali che del primo stadio di un normale F9.

In altre parole, il recupero del core centrale e’ ancora da dimostrare sul campo., anche se l’altra volta ci sono andati vicini e il problema che si e’ verificato e’ di facile soluzione.

Sicuramente hanno fatto i loro conti, ma riutilizzarlo subito al primo tentativo dopo un mese sembra anche a me una pianificazione molto aggressiva…

Dato il profilo della missione che non dovrebbe essere troppo difficile, il primo stadio effettuerà un boostback burn quasi sicuramente, rendendo l’ingresso in atmosfera più “facile” rispetto ad una qualunque altra missione GTO di un Falcon 9.

Non cerco le fonti, ma pare che il recupero del core centrale imponga una traiettoria molto penalizzante con carico utile relativamente basso. Mentre recuperando solo i due laterali il carico utile sale parecchio.

Del resto non esistono pasti gratis. Recuperare 3 booster su 4 e’ molto piu’ oneroso che recuperarne 2 su 4 (o 1 su 2 come per il F9).

Sarebbe bello che pubblicassero i grafici delle traiettorie per ogni missione. Comunque seguendo il lancio su youtube, dove velocita’ e altitudine sono in sovraimpressione qualche numero a occhio si riesce a ricavare e ci si rende conto quanto cambino in base alla missione le traiettorie e la velocita’ al MECO (main engine cut off, spegnimento del primo stadio e separazione). E’ molto interessante farci caso.

Non saprei darti un link al momento ma su reddit da grafica dello streaming hanno fatto un sacco di grafici interessanti.

Quello che dici è vero, ma in base alla missione e ai margini di carburante disponibili, si possono effettuare dei boostback burn che rendono più agevole il rientro dei boosters come ben saprai.

Usando flightclub.io, sito che consiglio vivacemente non solo perché creato dal mio amico di Reddit “TheVehicleDestroyer” Declan Murphy ma perché davvero fantastico, ho preso i dati di traiettoria e velocità di Falcon Heavy Demo e Es’hail-2.
Guardando solo le traiettorie si capisce già molto di quello che ho scritto nel commento precedente:



Si not infatti, anche se non è intuitivo, che Il core centrale del Falcon Heavy è atterrato più vicino al sito di lancio del primo stadio del Falcon 9 nell’altra missione.

Andando ancora a vedere i grafici delle velocità a cui ho aggiunto gli eventi per renderli più comprensibili (forse?):


Si nota non solo come tutti i core del Falcon Heavy al momento del rientro (marcato come Entry Burn) abbiano una velocità ben inferiore del primo stadio del Falcon 9 sia all’inizio che alla fine dell’Entry Burn (e quindi energia da dissipare minore), ma che addirittura il core centrale del Falcon Heavy abbia raggiunto velocità minori rispetto ai due core laterali.

Ovviamente questo non sarebbe vero se i margini fossero più stretti per il carburante nel core centrale, ma dato il peso di Arabsat-6A e l’orbita verso cui deve andare, mi aspetto anche per questa missione un profilo simile a quello del lancio inaugurale.

Linko qua le simulazioni di flightclub.io di
Es’Hail-2
Falcon Heavy Demo
dove oltre al grafico della traiettoria in 3D interattivo ci sono anche molti altri grafici che passano dall’altitudine e il delta-v a propellente rimasto e alla pressione aerodinamica.

17 Mi Piace

Mille grazie e posso confermare che appena disponibile il link alla telemetria in flightclub.io verrà automaticamente aggiunto al primo post del Topic, a partire dalla scorsa (si non è un refuso) settimana.
Peraltro, @astronautibot 2.0 ha aggiornato tutti i vecchi primi post aggiungendo, dove disponibile, proprio quel link ai lanci SpaceX :nerd_face:

7 Mi Piace

Arrivato al KSC anche il secondo ‘side booster’ per il lancio di marzo. Il core invece è presso il sito di prova texano di McGregor per il suo static fire. Prende sempre più forma il secondo Falcon Heavy!

6 Mi Piace

Richiesti i permessi FCC necessarie per il supporto al lancio Arabsat 6A. Conferma per l’atterraggio dei due booster laterali sulle piazzole di Cape Canaveral e di quello centrale sulla chiatta OCISLY.

3 Mi Piace

E OCISLY verrà posizionata a 965 km dalla costa, l’atterraggio più lontano mai tentato. Ci metterà un po’ a rientrare in porto.

2 Mi Piace

[Fanboy mode on]
Pregusto già lo spettacolo - incrociando le dita - del doppio atterraggio dei booster laterali a Cape Canaveral, e del core su Ocisly.
La consacrazione del livello tecnologico raggiunto da SpaceX, e per noi attoniti spettatori un’altra milestone da raccontare ai nipoti…
[Fanboy mode off]
Perdonate l’entusiasmo…

4 Mi Piace