[2020-10-14] Sojuz 2.1a | Sojuz MS-17

Il docking è al momento ancora incompleto. Solo la sonda è saldamente ancorata al portello di Rassvet.
Presto la sonda verrà ritirata e si creerà il corridoio a tenuta d’aria tra capsula e stazione.

4 Mi Piace

Attracco completato!

mpv-shot0038 mpv-shot0039

8 Mi Piace

WOW :wave: :wave: :wave:

1 Mi Piace

Un altro mezzo “parcheggiato” alle uscite della casa spaziale

8 Mi Piace

Splendide le immagini in arrivo dalla ISS…

3 Mi Piace

Qualcuno armeggiava con la finestra n° 5 di Cupola.

Forse arriveranno delle belle foto da questa prospettiva

4 Mi Piace

Nuovo articolo di Marco Zambianchi pubblicato su AstronautiNEWS.it

8 Mi Piace
5 Mi Piace

Per gli amanti delle statistiche, l’attracco della Sojuz MS-17 al modulo Rassvet è avvenuto alle 10:48:47 CEST (08:48:47 UTC). Quindi la navicella ha raggiunto la sua destinazione in appena 3 ore 03 minuti e 43 secondi. Ecco qui la tabella aggiornata:

Posizione Navicella Tempo
1 Sojuz MS-17 3 ore 03 minuti e 43 secondi
2 Progress MS-12
Progress MS-15
3 ore 18 minuti e 31 secondi
4 Progress MS-14 3 ore 20 minuti e 15 secondi
5 Progress MS-11 3 ore 20 minuti e 51 secondi
9 Mi Piace

Dal punto di vista “turistico” anche se la Soyuz può sembrare un “utilitaria” e un po’ “scatoletta” al confronto con Crew Dragon, poter garantire di stare in transito verso la ISS per sole 3 ore (più venti minuti a terra) è decisamente un plus
In fin dei conti è più o meno come un viaggio in auto

1 Mi Piace

Kathleen Rubins diventa la prima donna nella storia dei voli spaziali a festeggiare il proprio compleanno il giorno del lancio. Diventa inoltre il primo astronauta del suo gruppo (NASA Group 20) ad effettuare la seconda missione spaziale.

Equipaggio piuttosto giovane quello lanciato oggi, con un’età media di 41,8 anni. Per trovare un equipaggio più giovane bisogna tornare al settembre 2015 (Soyuz TMA-18M) quando Sergej Volkov, Andreas Mogensen e Ajdyn Aimbetov effettuarono il lancio orbitale numero 300 della storia all’età media di 41,5 anni.

A sua volta, il sestetto di astronauti formatosi oggi sulla ISS (Anatolij Ivanišin, Christopher Cassidy, Ivan Vagner, Sergej Ryžikov, Kathleen Rubins e Sergej Kud’-Sverčkov) ha un’età media particolarmente bassa, 42,3 anni. Per trovare un sestetto più giovane a bordo della ISS bisogna tornare all’aprile 2008 quando a bordo vi furono Peggy Whitson, Yuri Malenchenko, Garrett Reisman, Sergej Volkov, Oleg Kononenko e So-Yeon Yi a formare un’età media di soli 40,6 anni.

Non si vedevano quattro russi a bordo della ISS dal settembre 2015, quando vi furono Oleg Kononenko, Gennady Padalka, Mikhail Kornienko e Sergej Volkov.

Erano 377 giorni che non veniva utilizzato il boccaporto di Rassvet, cioè dalla partenza della Sojuz MS-12, che rappresenta di gran lunga la pausa di utilizzo più lunga di sempre per questo modulo (il record precedente era stato di 85 giorni).

L’arrivo della Soyuz MS-17 mette anche fine alla presenza solitaria della MS-16, rimasta per 180,3 giorni consecutivi l’unica Soyuz agganciata alla ISS. Si tratta del record assoluto superando i 180,2 giorni della Soyuz TM-34 stabiliti nel 2002.

12 Mi Piace

La recente ricalendarizzazione del lancio dei moduli Nauka e Pričal ha interessato anche il programma di volo della Sojuz MS-17. Come si apprende da Anatolij Zak, il rientro della navetta è stato posticipato dal 9 al 17 aprile 2021, visto che il lancio della Sojuz MS-18 è slittato.

Ma non è tutto! Vi ricordate che Sergej Ryžikov, Sergej Kud’-Sverčkov e Kathleen Rubins avrebbero dovuto effettuare il 10 marzo il redocking della loro navetta? La manovra avrà luogo il 17 marzo, un mese prima del loro rientro.

1 Mi Piace

Non il 17, ma il 19 marzo! Secondo il palinsesto di NASA TV, con la diretta che avrà inizio alle 2021-03-19T16:15:00Z, la Sojuz MS-18 si allontanerà da Rassvet alle 2021-03-19T16:43:00Z e attraccherà a Poisk circa mezz’ora dopo, indicativamente alle 2021-03-19T17:13:00Z

5 Mi Piace

Continuo qui la discussione per il redocking della Sojuz MS-17. Sergej Ryžikov, Sergej Kud’-Sverčkov e Kathleen Rubins sono già dentro la navicella ed hanno chiuso il portello con Rassvet. A breve indosseranno le tute pressurizzate Sokol, effettueranno tutti i controlli di tenuta necessari e troveranno posto nel modulo di discesa.

3 Mi Piace

Si avvicina il termine della Expedition 64 e quindi della missione di Rubins, Kud’-Sverčkov e Ryžikov. NASA si prepara così a trasmettere live tutte le operazioni, dalla chiusura dei portelloni all’atterraggio, sul suo sito.

La chiusura dei portelloni avverà 2021-04-16T22:10:00Z, mentre il distacco e l’atterraggio sono previsti per 2021-04-17T01:34:00Z e 2021-04-16T04:56:00Z a sud est della città di Dzhezkazgan.

Si concluderà così la missione, della durata di 185 giorni, 2890 orbite e 126 milioni di chilometri percorsi. Rubins porterà così a 300 i giorni totali nello spazio, Ryžikov a 358 e Kud’-Sverčkov, al primo volo, 185.

Come aveva già detto @LuckyFive, la cerimonia di cambio di comandante sarà tra Walker e Ryžikov e verrà trasmessa su NASA TV da 2021-04-15T19:45:00Z.


Fonte: NASA - NASA to provide live coverage of Expedition 64 landing.

6 Mi Piace

La sequenza degli eventi del rientro forniti da Roskosmos e aggiornati ad oggi, venerdi 16 aprile 2021.

Evento Quando
Chiusura portelli tra la Sojuz MS-17 e il modulo Poisk 2021-04-16T22:10:00Z2021-04-16T22:30:00Z
Invio comando separazione della Sojuz con la Stazione 1:32:30 AM:30
Distacco visivo della Sojuz da Poisk 1:34:00 AM:00
Accensione propulsore per l’uscita dall’orbita 2021-04-17T04:01:33Z:33
Separazione dei 3 moduli della Sojuz: abitativo, di discesa e di servizio 4:29:53 AM:53
Ingresso nell’atmosfera terrestre 4:32:50 AM:50
Invio comando per l’apertura del paracadute principale 4:41:27 AM:27
Atterraggio della capsula 4:55:52 AM:52

9 Mi Piace
9 Mi Piace

Un grazie enorme, come al solito, a @PherosNike per essere attiva e documentare tutto!

Ecco qui alcune fasi precedenti l’atterraggio.

7 Mi Piace

Equipaggio piuttosto giovane quello atterrato oggi, con un’età media di 42,27 anni. Per trovarne uno più giovane bisogna tornare al novembre 2014 (Soyuz TMA-13M), cioè ai 40 anni di media di Suraev, Weisman e Gerst.

Dopo 152 giorni, termina la contemporanea presenza nello spazio di Kathleen Rubins e Shannon Walker. Mai prima d’ora due donne sono rimaste nello spazio per così tanto tempo. Battuto infatti il precedente primato di 134 giorni appartenuto alla coppia Christina Hammock e Jessica Meir.

6 Mi Piace

Già da ieri sono circolate le immagini dell’atterraggio che, a giudicare anche dalle riprese aeree, è stato perfetto. Pochissimo vento, se non assente, condizioni climatiche ideali e… l’immancabile suolo pianeggiante della steppa kazaka.

Come si nota, la capsula si è posata tranquillamente senza essere spinta lateralmente dal vento.


Poco dopo il touchdown le squadre di soccorso hanno circondato la Sojuz MS-17 e hanno iniziato le operazioni di estrazione dell’equipaggio. Il primo ad essere tirato su è un pimpante Sergej Ryžikov, seguito poi da un’energica Kate Rubins e per ultimo un sorridente Sergej Kud’-Sverčkov.


Conclusi i primi controlli medici post-atterraggio, chiamato un familiare per dire che il rientro è andato bene e recuperate un minimo le forze, il comandante ha scritto qualcosa sul modulo di discesa. Se quel poco di cirillico che conoscono non mi tradisce, dovrebbe esserci scritto «спасибо! Фавор 17.04.2021» cioè Grazie! Favor (il codice di chiamata della Sojuz) 17.04.2021.

https://www.roscosmos.ru/30776/

5 Mi Piace