Aggiornamenti dal sistema solare: febbraio 2015

Leggendo l’articolo di Matteo, relativamente al punto di DSCOVR, mi é venuta una domanda stupida: ma tutti questi satelliti posizionati in L1, che non credo sia molto grande, non si scontrano e si ammaccano tra di loro?

Beh Livio, come dicevamo in altre discussioni in passato si tratta di orbite intorno ai punti lagrangiani, anche molto ampie. Questa per esempio era l’orbita di Genesis.

Si Filippo, non é intuitivo pensare che un punto lagrangiano nel nulla cosmico possa tenere in orbita un satellite come fa un corpo celeste, devo concettualizzarlo. :roll_eyes:

Dall’articolo ho letto che la sonda Messenger orbiterà intorno a Venere ad un’altezza di circa 15 km dalla superficie. Come è possibile che una sonda orbiti a quell’altezza quando non ha niente di aerodinamico e non è stata studiata per un passaggio nell’atmosfera? Non rischia un attrito distruttivo con gli strati alti?

Infatti orbita intorno a Mercurio!! :slight_smile:

Piccola svista! Grazie per la precisazione.

Prego!

A seconda del rapporto tra le masse del primo e del secondo corpo, i punti lagrangiani possono essere punti di equilibrio stabile o instabile. Nel caso siano un punto di equilibrio stabile, come l’L1 Sole-Terra, in quanto buca di potenziale si comportano esattamente come se fossero un campo gravitazionale a sè stante, e quindi ci si può orbitare intorno :slight_smile:

La cosa interessante è che questo vale anche per le traiettorie di trasferimento: allontanandosi dalla terra bisogna accelerare fino a un certo punto, finchè si “cade” nella zona di attrazione del punto larangiano, che in effetti si comporta proprio come un pianeta…

Finalmente ho chiuso il cerchio per la comprensione dei punti lagrangiani. Mi mancava proprio quello che hai spiegato in questo post. Grazie Buzz!

sei sicuro? non mi pare che l’L1 sia stabile. solo L4 e L5 sono stabili

Ehm, hai ragione, ho fatto confusione pensando alle orbite di Lissajous :flushed:

In effetti L1 non ha senso che sia stabile, se ti muovi verso il Sole l’attrazione del sole aumenta e quella della Terra diminuisce, quindi tendi ad allontanarti ancora di più.
Quindi mi rimangio tutto (ho questo vago ricordo riguardo alla possibile instabilità di L4 ed L5, ma mi sa che era qualcosa in sistemi a più di 3 corpi…) :beer:

Tornando all’orbitare intorno ad L1, esistono orbite al di fuori del piano sul quale si muovono i due corpi principali, che permettono di ruotare intorno ai punti lagrangiani senza usare propulsione. E queste sono ad esempio le orbite di Lissajous.
E poi ci sono le orbite Halo, che sono anch’esse al di fuori del piano ma che sono leggermente instabili e quindi richiedono un po’ di propulsione per fare station keeping.

E in effetti per queste orbite il concetto è difficile da metabolizzare, principalmente perché bisogna uscire dal problema bidimensionale e andare nelle tre dimensioni (per le quali non credo esista una soluzione analitica del problema)