ALTEA Shield in onda dal 20 settembre sulla ISS

expedition-23-24
#1

Finalmente ci siamo. Dopo anni di glorioso servizio, il payload ALTEA si trasformerà in ALTEA-Shield e passerà sotto la gestione dell’ESA.
Anche questo 2010 ci ha regalato i nostri soliti momenti di sofferenza:
Siamo stati spenti per più di 120 giorni perchè un connettore non si stringeva a dovere (non vi racconto quanta burocrazia c’è voluta per riattivare il tutto).
La scorsa settimana ci hanno comunicato che il nostro cavo dati era collegato nel posto sbagliato e che avevano provveduto (ovviamente stacca il cavo e riattacca il cavo a sistema acceso).
Ma ora ci siamo, il 20 settembre, dalle ore 14:00 fino alle 16:45 GMT (ore 16:00 - 18:45 ora italiana), i rivelatori di particelle di ALTEA verranno smontati dalla struttura a caschetto e assemblati sopra il supporto isotropico di ALTEA shield.
Buona fortuna e buona presa dati ad ALTEA.
Vi allego alcune immagini della nuova configurazione e spero di portarvi al più presto buone nuove e anche qualche foto.
Se riesco proverò a fare una diretta su twitter delle operazioni @Luke2375


Isotropic.png

#2

Fantastico! Grazie per questi aggiornamenti!
P.S. Tieni d’occhio PM o email, ti arriverà una comunicazione importante nei prox giorni :slight_smile:

#3

Good Luck ad Altea e grazie per le info!

#4

Ottima notizia e lunga vita al payload ALTEA :smiley:

#5

Grandi! :slight_smile:

#6

Ciao Spidey, una domanda in generale sulle operazioni dei payload ASI nei moduli americani: da dove operate? Avete un centro di controllo da qualche parte in Italia che riceve la telemetria e vi permette di mandare i comandi, avete un centro di ricezione telemetria ma senza capacità di comando, oppure il controllo avviene direttamente dal POIC a Huntsville e voi ricevete la telemetria in “differita”?

#7

Il centro di controllo e’ qui al MARS/Telespazio per ALTEA (quindi come ASI USOC). Ovviamente ESA ha deciso di utilizzare lo stesso ground segment per ALTEA Shield. Il set-up del 20 Settembre sarà seguito anche dal PI (il prof Narici) di ALTEA dalla nostra sala (TBC), le attività a seguire i dati saranno trasferiti all’UHB a Roma.
Il MARS è collegato direttamente al POIC e riceve telemetria in realtime. Non c’e’ commanding.


#8

Giusto per completare le informazioni di Buran (ci vediamo lunedì? dovrai svelarmi la tua identità segreta, magari già ci conosciamo):
ALTEA non ha telecomandi, viene attivata e configurata solo dagli astronauti, il nostro centro controllo è quindi solo per ricezione telemetria e gestione delle operazioni.
Noi riceviamo i dati dal POIC verso il Mars tramite connessione dedicata ASInet, e poi i dati vengono instradati verso l’UHB a TorVergata. Quindi in realtà ci sono 2 centri controllo per le operazioni.
Questo per quanto riguarda i soli dati real-time.
I dati completi vengono invece scaricati una volta al giorno dal POIC via FTP tramite l’interfaccia EHS in un server di Roma.
Lunedì ci sarò anche io insieme al professore, speriamo bene.

#9

Sicuramente andrà tutto bene, ormai ALTEA è un payload “collaudato” :sunglasses:
Il responsabile al MARS per le attività ALTEA e’ Dario e sarà lui a seguire il set-up.
Lunedi’ purtroppo sono in ESTEC, ma sicuramente ci incontreremo in un’altra occasione.

#10

Grazie a entrambi per le delucidazioni :slight_smile:

#11

Allora avrai modo di incontrare anche il sottoscritto… :smile:

#12

Sei a napoli lunedì? Io sarò li tutto il giorno, probabilmente da solo, magari puoi venire a pranzo con noi, chiederò a Dario di riportarmi a mangiare la vera pizza di Napoli :slight_smile: Ti mando il mio cell in PVT, così possiamo metterci d’accordo. A lunedì.