Cassini comincia l’ultimo anno di osservazione di Saturno

Chissà quando rivedremo una missione in questo stile :cry:

Cassini, ci mancherai :beer:

Potrebbe essere l’Europa Multiple-Flyby Mission che dovrebbe essere lanciata nel 2020.
Il profilo di missione ci assomiglia un po’. Orbiterà intorno ad un gigante gassoso, analizzerà una sua luna tramite flyby e vi farà atterrare un lander che funzionerà per alcuni giorni.

Differenze: non ci sarà un RTG e gli anelli saranno molto più sottili. Non ho trovato informazioni circa la massa della sonda.

La “vela” del modellino è l’ultima orbita prevista per la Cassini, che la porterà a incontrare l’atmosfera di Saturno più o meno sul piano degli anelli. Chissà se l’impatto sarà visibile… temo di no, ma non si sa mai.


Bella idea! quanto grande è il modellino?

La base è di circa 15 cm di lato. http://www.thingiverse.com/thing:194113

Da perfetto ignorante quale sono, è davvero plausibile che con qualche mega telescopio si riesca a vedere un impatto di una sonda così piccola e a quella distanza?
Non è un’impatto sulla Luna, è su Saturno, è davvero lontano…

Su Giove sono stati osservati impatti di asteroidi grandi fino a qualche centinaio di metri, dubito che sia possibile su Saturno per oggetti così piccoli anche se la geometria rendesse visibile l’impatto.

Lo so… ma magari osservando con qualche grande telescopio nell’IR vicino, e conoscendo esattamente ora e punto di impatto, qualcosa si potrebbe vedere. Certo che parliamo di metri a un miliardo di km.

Dubito fortemente che sia possibile, anzi sono praticamente certo. Neanche con la risoluzione di James Webb Telescope sarebbe possibile. Inoltre non sarà un vero impatto bensì un deorbiting.

Proprio perchè è un deorbit, lascerà un scia ionizzata lunga probabilmente centinaia di km, non un “buco”. Non ho idea del profilo di densità dell’atmosfera di Saturno, ma forse in IR si potrebbe vedere qualcosa, il contrasto rispetto alle fredde nubi sarà elevato. Mah… io aspetto :slight_smile:

Condivido il pensiero di IK1ODO: una scia di plasma lunga km e larga un paio di dozzine di metri, forse col Webb qualcosa si intravedrebbe, soprattutto vista la differenza di temperatura col resto dell’atmosfera ben sotto lo 0… Nel visibile invece è tutto un altro paio di maniche
Peccato che il grande “petaloso” sia ancora a terra :’/

Può darsi che col Webb qualcosa si veda, ma dovrebbero anticiparne il lancio di un anno e mezzo almeno! :ambulance: :skull: :flushed:

Io pensavo all’Hubble, oppure a grandi telescopi terrestri attivi nell’IR vicino come Magellan. Il Webb… speriamo!

http://www.youtube.com/watch?v=gqXcXNUu1lg

http://www.youtube.com/watch?v=gj8l2f9prYk

Ho gli occhi a cuoricino per l’ultimo video, buon viaggio Cassini!

Spettacolo

http://www.youtube.com/watch?v=KcOichOgHBk

pubblicata sullo account Flickr di Ian Regan (Planetary Society) questa immagine di Dafni ripresa da Cassini il 16/01/2017.

Dafni procede nell’orbita intorno a Saturno all’interno della divisione di Keeler dell’anello A,


2017-01-16 Daphnis Keeler Gap IR-G by Ian Regan, su Flickr