Cassini, la missione che vivrà per sempre


#21

Quasi arte


#22

Che foto spettacolare! :clap:
Ci mancherà tantissimo…


#23

E questa? [emoji33]


#24

Pazzesca: posso andare avanti a fare zoom in per tantissimo!


#25

Non ho parole :agree: :nerd:


#26

Briefing pre-tuffo.


#27

Grande briefing, molto interessante


#28

Dopo la meraviglia delle foto che lasciano a bocca aperta, posto qualcosa che di certo non lascia a bocca aperta, ma che potrebbe comunque essere di un qualche interesse. E’ un grafico che mostra la quota della Cassini e la sua velocità rispetto all’atmosfera di Saturno così come calcolata dal JPL.
La divisione NAIF della NASA rende disponibili moltissimi file all’indirizzo:
https://naif.jpl.nasa.gov/pub/naif/CASSINI/kernels/spk/
il file di riferimento che ho usato è: 170913BP_SCPSE_17224_17258.bsp.

L’altitudine è riferita ad un ellissoide avente raggio equatoriale pari a 60268 km e raggio polare pari a 54364 km. Come sapete, per i pianeti gassosi, la superficie di riferimento è quella superficie fittizia in cui la pressione atmosferica è pari ad 1 bar.

La scala dell’altitudine è logaritmica per espandere l’andamento al di sotto dei 1000 km di quota. L’orario è in tempo locale estivo italiano (quello attualmente in vigore).

Ritengo che il grafico sia particolarmente interessante perché al JPL hanno perfino calcolato l’effetto dell’atmosfera sulla sonda. Si nota l’incredibile decelerazione alla quale sarà sottoposta la povera Cassini (che probabilmente si disintegrerà entro pochi secondi dall’inizio della decelerazione). Un’altra cosa che salta all’occhio è l’elevatissima velocità rispetto all’atmosfera; valori assolutamente impensabili per il nostro sistema Terra-Luna.

Il grafico può essere verificato utilizzando la versione WEB della libreria SPICE (che ho utilizzato io per scrivermi il programma di calcolo) pubblicata da NAIF; l’indirizzo è: http://wgc.jpl.nasa.gov:8080/webgeocalc/#NewCalculation


#29

grazie per il grafico ed il link CristiaPi , molto interessante


#30

Addio Cassini grazie di tutto e riposa nel paradiso delle sonde. Godspeed :smiley:


#31

Parafrasando qualcuno più famoso: Addio e grazie per tutte quelle foto!


#32

Al netto di tutte le informazioni di carattere scientifico, posso avere io un nodo in gola per un robot? :frowning: :frowning:


#33

Assolutamante sì! Non sei l’unico!


#34

Oggi mi sento molto triste.
E non sto scherzando.


#35

Addio Cassini! Che tristezza :frowning:


#36

Seguito da NASA TV
Emozionante vedere la perdita del segnale in diretta e sentire la conferma del LOS!
Davvero un gran finale per una missione di pieno successo!


#37

E pensare che in realtà era avvenuta un’ora e 23 minuti prima. Salute al team di Cassini/Huyghens! :beer:


#38

Qualcuno può confermare che la stazione che monitorava Cassini nella fase finale era DSS43, la 70 m di Canberra?
Il segnale per quel che ho visto non è sparito di colpo, ha avuto fading prima in banda X e poi in banda S. Sarà interessante vedere i risultati della radio science, questi sono davvero gli ultimi bit di iformazione ricevuti da Cassini.

https://www.youtube.com/watch?v=s-Xw6i61N9o



#39

Ne hanno parlato nel briefing dopo la fine della missione, se ho capito bene la differenza è dovuta alle differenze nella geometria dell’inviluppo del segnale nelle diverse bande.


#40

Grazie Paolo