Che cosa si dicono gli astronauti durante il decollo?

#1

Suppongo che comunichino alla base le condizioni dell’apparecchiatura.
Ma oltre a questo, quali altri fattori dovrebbero gestire e comunicare gli astronauti durante il decollo? Velocità, etc?

0 Likes

#2

Considerato che a terra viene trasmessa via radio una telemetria con migliaia di parametri ogni pochi secondi, credo che gli astronauti si limito a letture “di forma” richieste dalla procedura o alla conferma di specifiche tappe del percorso di salita sempre da procedura, per dimostrare che a loro volta stanno seguendo puntualmente quanto succede.

0 Likes

#3

Ascoltando i lanci mi pare si limitino a dare conferme delle fasi principali (meco, separazioni stadi) e poco altro.

0 Likes

#4

Per farsi un’idea (perché nel tempo molte cose sono cambiate), potrebbe essere interessante dare un’occhiata alle trascrizioni delle comunicazioni tra capsule e centri di controllo delle missioni “storiche”, che sono facilmente reperibili.

In questo sito per esempio, sono presentate in modo graficamente aggiornato le trascrizioni relative alle missioni più famose:

http://spacelog.org/

Qui invece trovi le scannerizzazione delle trascrizioni originali, scritte a macchina e inizialmente segretate, relative ai voli Mercury, Gemini e Apollo:

https://www.jsc.nasa.gov/history/mission_trans/mission_transcripts.htm

La lettura non è semplice, perché il linguaggio è ovviamente molto tecnico e abbreviato, ma armandosi di molta pazienza e documentandosi sulla specifica missione c’è parecchio da imparare.

2 Likes