Come si assemblano gli SRB di SLS

Come vengono uniti i segmenti tra loro?

Una serie sterminata di bulloni.

1 Mi Piace

In questo video sugli SRB Scott Maley dedica ampio spazio al funzionamento delle giunzioni tra segmenti

8 Mi Piace

Per l’esatezza si tratta in primis di una manovra di precisione assoluta. L’allineamento tra i due componenti del booster è fondamentale. Dopodichè sulle piattaforme mobili del VAB si costruisce una “clean room” dotata di aria condizionata per evitare che materiali esterni possano contaminare la giunzione. Una volta allineati i due segmenti, si procede all’installazione di 177 pin. Dopodichè i pin vengono avvolti esternamente da una “barra di retenzione” che gli tiene in posizione.


Come avviene su altre aree di SLS, le giunture devono essere termicamente protette dall’ambiente estremo del lancio. Per farlo viene applicato il sughero P50 (che viene anche usato nel Main Propulsion System del core stage). In questa slide si può anche notare il “J-joint”. Quel componente può rimanere in posizione per 12 mesi prima di dover essere sottoposto a ispezione e possibile ricondizionamento.

(immagini credit NASA)

14 Mi Piace

Sughero di origine vegetale? Ovviamente la scelta del materiale ha motivazioni tecniche, ma che bello sarebbe trovare “un briciolo” di vegetale… un tributo non programmato ai primi passi dell’aviazione, quando il legno dominava negli aeromobili! :smiley:

2 Mi Piace

Yes. Se ne usa una quantità importante come detto nel MPS di SLS. Soprattutto nell’area del Boattail che è un area critica per quanto riguarda le temperature. Quello che protegge il powerhead dei 4 RS-25 e il fondo del BHS è sughero. Viene poi dipinto con una vernice bianca apposità per impedire l’infiltrazione di umidità nel materiale.
Il sughero è utilizzato nelle aree più critiche dal punto di vista termico. La sua performance è superiore a quelle delle SOFI, ma è anche più pesante. Quindi viene solo utilizzato in aree specifiche.


L’altra area protetta da sughero sono le due protezioni aereodinamiche che avvolgono il lato superiore delle due tubazioni che partono dall’interstadio. Si possono riconoscere dal fatto che sono dipinte in bianco.


(immagine credit NASA)

11 Mi Piace

Non se lo tesso tipo di sughero, ma il sughero è una dei componenti dello scudo termico della Sojuz.

2 Mi Piace

Grazie mille delle risposte, materiale interessantissimo :grinning:

1 Mi Piace

Aggiungerei questo video per chi non ha mai visto il propellente solido:


Una cosa inusuale dei SRB (rispetto i motori a propellenti liquidi) è che si assemblano già col pieno. I booster hanno già il propellente, che è quella specie di cemento fresco che si vede nel video. Il propellente poi si secca e diventa solido.

EDIT: mi sono accorto ora che il video è parzialmente incluso in quello postato da Ricky più sopra. Beh, questo è quello originale NASA e più corto del video di Manley.

14 Mi Piace