Cortometraggio: Opportunity a spasso per Marte

Durata: 3 anni in 3 minuti
Trama: Dal cratere Victoria al cratere Endeavour; 309 immagini x 20 km percorsi
Colonna sonora: Elaborazione dei dati dell’accelerometro di bordo. Crepitii forti = più vibrazioni = suolo roccioso. Rumore debole = meno vibrazioni = suolo sabbioso

http://www.youtube.com/watch?v=Vj4e2FyNFIE#ws

pianeta brullo anzichenò! :stuck_out_tongue_winking_eye:

Peccato che il video non sia a colori come questa foto:

http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/press/opportunity/20110810a/PIA14508_Sol2678_P2383_L257atc.jpg

Comunque anche per Spirit qualche mese fa avevano proposto un video riassuntivo di 3 minuti:
http://www.nasa.gov/multimedia/videogallery/index.html?media_id=102175981

Curioso: al minuto 1.08 si notano due tracce che corrono parallele… Si son divertiti a far due volte la stessa strada?

Mi sono posto la stessa domanda guardando il filmato…

Probabile che abbiano trovato una zona che non riuscivano a oltrepassare e siano tornati indietro. Magari un punto troppo ripido, o troppo disseminato di rocce…

io pensavo avessero semplicemente girato la telecamera … :stuck_out_tongue_winking_eye:

Come dice Paolo, a un certo punto si vedono 4 tracce, il che significa due cose: o c’è un rover marziano (intendo costruito dai marziani) che sta a fianco di Opportunity, oppure sono tornati indietro per la strada che avevano già fatto :wink:

Non avevo notato che erano doppie… anzi se le guardi bene potrebbero essere pure triple… I marziani, i marziani!!

Il rover driver Scott Maxwell racconta che il video è basato su un’idea del suo collega e nostro amico Paolo Bellutta.