Delegazione italiana visita il Centro Addestramento Cosmonauti di Star City


#1

Il Centro Addestramento Cosmonauti “Gagarin” di Star City dà notizia della visita, avvenuta lo scorso 15 febbraio, da parte di una delegazione italiana, guidata dall’ambasciatore italiano a Mosca, Pasquale Terracciano.

All’evento viene dedicato addirittura un video:

E’ interessante notare che a fare da guida c’era anche il cosmonauta italiano Walter Villadei, che da qualche mese si trova a Star City per un aggiornamento della sua certificazione alle nuove Soyuz MS.

Nei mesi scorsi alcuni media hanno parlato di accordi extra-ESA per assicurare al Villadei un posto su una Soyuz, ma, dal momento che la cosa ha troppi risvolti politici inerenti gli attuali sviluppi dell’astronautica italiana, eviterei ogni commento, pur augurando al nostro cosmonauta di coronare quanto prima le sue legittime aspirazioni.

Il video è un’occasione per dare un’occhiata ad alcune delle strutture del Centro, a cominciare dalla sala che ospita i simulatori Soyuz.

L’ambasciatore non ha esitato a mettersi ai comandi

ed è apparso particolarmente attratto dalla tuta Orlan

fino ad entrarci dentro

Non è mancata la visita ai mockup. Questa è la MIR

Lì vicino c’è anche la Volga M 21 di Gagarin

E poi finalmente la sezione russa della ISS:

Un particolare interessante è che qui i nuovi moduli esistono già. Ed ecco a voi, in primo piano: Nauka! :open_mouth:

e qui dietro si vede anche il “nodo” Prichal.

Non risulta che l’ambasciatore abbia fatto un giro sulla centrifuga TsF-18

Ma in questi giorni, non si può fare un giro per Star City senza imbattersi in una nostra vecchia conoscenza :wink:

http://www.gctc.ru/main.php?id=4514


#2

bellissimo il tuo reportage!! grazie!!:smiley::+1:


#3

Mi piace quest’ambasciatore curiosone…
:stuck_out_tongue_winking_eye: