Di che diavolo si tratta???


#1

una fotografia scattata dal MOC, , a latitudine -82.02°, longitudine 284.38° . L’identificativo della fotografia è M08-04688.
http://barsoom.msss.com/moc_gallery/m07_m12/maps/M08/M0804688.gif
http://www.msss.com/moc_gallery/m07_m12/mediummaps/M10/M1001442.jpg
http://www.msss.com/moc_gallery/m07_m12/maps/M10/M1001442.gif


#2

sembrano alberi??? :scream: :?: :?: :?:


#3

Azzardo un’ipotesi: formazioni geologiche???


#4

Che ne so Archi…Sembra vegetazione vista dall’alto,dico sembra…


#5

Non c’è nessun Geologo che potrebbe illuminarci in merito???


#6

Mi sembra di capire che Paolo Amoroso è stato, di recente, in contatto con un certo geologo che sembra (e dico sembra) aver avuto una certa esperienza in campo spaziale, magari si potrebbe chiedere a lui… :wink:


#7

l’aspetto frattale della formazione lascerebbe intendere un’origine da qualche processo diffusivo…la buttò li senza troppa convinzione…ghiacci di diversa composizione chimica (e sali disciolti)???


#8

Non averne a male Korolev ma mi convince molto poco…


#9

Premesso che non sono un geologo, da quel pò di geologia che ho studiato all’Università ritengo che Korolev non sia molto lontano dal vero.
Analizzando bene le foto sembrano delle formazioni rocciose (?) oppure cristalline (?) che affiorano dal terreno, anzi dalla sabbia. Sono piuttosto aguzze e sfaccettate il che potrebbe essere dovuto sia all’azione del vento sia ad un qualche processo diffusivo o di crescita di cristalli su larga scala.

Non vorrei sbagliarmi dicendo che, probabilmente, anche sulla Terra è possibile osservare fenomeni analoghi.


#10

In effetti un pattern di “crescita” sembrerebbe intravedersi.
Bella domanda!


#11

Sarebbe interessante trovare qualche fenomeno analogo sulla terra per cercare di fare un confronto


#12

E’ la microstruttura di un componente trattato termicamente e poi Vanadizzato ingrandita a 2000x con il microscopio elettronico :stuck_out_tongue_winking_eye:
lo so, non c’entra nulla ma la somiglianza con certe strutture metallurgiche è notevole.
Penso che l’ipotesi dei ghiacci di diversa composizione sia la più accreditata … :kissing_heart:


#13

Comunque sono strutture affascinanti…Forse non lo sapete ma già molti le hanno vendute come prova incontrovertibile dell’esistenza di foreste su Marte…


#14

provate a fare una ricerca-Le foreste di Marte- e vedete che ne viene fuori :grinning: :grinning: :grinning:


#15

Con una latitudine negativa si intende l’emisfero australe? Che vergogna, sono un geometra ma non conosco la risposta.

Non sono quel che resta dei geyser di anidride carbonica ai poli di qui si paventava l’esistenza?

Forreste su marte :?: Peter Kolosimo avveva raggione :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:


#16

Da una ricerca con Google sembra che non ci sia una discussione scientifica su questa immagine, ma solo ipotesi fantasiose. Quindi ho scritto a Emily Lakdawalla della Planetary Society. Vi farò sapere.

Paolo Amoroso


#17

Inquietante… sembra una colonia batterica, o meglio, un fungo, in una coltura di agar agar… Davvero curioso.

Salute e Latinum per tutti !


#18

Ho trovato un articolo di SPACE.com: Images Stir Life on Mars Debate. Cita una dichiarazione del noto planetologo Ron Greeley:

Suffice to say, planetary geologists classify such proof-of-life observations as dubious. Claims of Banyan trees and changing vegetation patterns are suspect.

“I’ve looked at a lot of the MGS images. That’s what I do. I’m afraid I don’t see any diagnostic evidence that would support these claims. It doesn’t mean it’s not worth looking and thinking about. But we don’t have the data today to support such contention,” said Ron Greeley, a leading planetary scientist at Arizona State University in Tempe.

Paolo Amoroso


#19

Ho inoltrato la domanda ad un dottore in ambiente e territorio veramnete in gamba… ferie permettendo avremo un feedback! :smiley:


#20

Credete che ci possa davvero essere la remota ipotesi che si tratti di Vegetazione sul suolo di Marte??? :kissing_heart: