Dubbio sulla facoltà di ingegneria aerospaziale: non mi piacciono gli aerei!

Salve a tutti! Sono Francesco e sono uno studente di ingegneria aerospaziale. Mi piace la matematica e la fisica e mi sono iscritto alla facoltà per interesse nel programma spaziale e il mio sogno è quello di fare il ricercatore. Tuttavia non so proprio se l’ambito in cui sono faccia per me. Infatti mi interessano soltanto le missioni spaziali (orbite, stazioni spaziali, docking, rendezvous, meccanica orbitale ecc…) e non mi interessano affatto gli aeroplani e tutto quello che accade dentro l’atmosfera. Volevo chiedervi dunque se per voi un più esperti del settore avesse senso continuare un percorso di studi che mi piace solo a metà (se non anche meno). Non vorrei ritrovarmi a fare ricerca su qualcosa che non mi interessa. Vorrei aiutare a conquistare la Luna o Marte per intenderci, non progettare un aereo più performante.
Grazie per la vostra disponibilità.

Ciao e benvenuto.

L’evoluzione dei veicoli della famiglia Starship di SpaceX fa pensare che gli aspetti aerodinamici stiano diventando sempre più importanti anche per i veicoli pensati per missioni nello spazio profondo, per esempio per il rientro atmosferico su Marte e sulla Terra. Quindi approfondire anche gli aspetti aeronautici, oltre che rendere più completa la preparazione di un professionista del settore, può essere un buon investimento.

3 Mi Piace

Dovrai comunque fare della retrospettiva, e alla fine dei conti si parte sempre da là:

X1, X15 e compagnìa cantando.

Poi come dice il buon @amoroso, gli aspetti aeronautici sono legati a doppio filo con la nostra passione.

Pensa a tutti i lifting body che hanno poi portato allo Space Shuttle.

1 Mi Piace

Controcorrente alle risposte che ti hanno dato gli altri, nel settore c’è bisogno di tanti specialisti che non hanno bisogno di sapere cosa succede in atmosfera. All’università purtroppo ti devono dare una formazione a 360°, quindi tappati il naso e fai quegli esami obbligatori che ti tocca fare e specializzati in quello che ti piace di più.
Pianificazione di missioni nello spazio profondo, stabilità delle orbite con perturbazioni gravitazionali (in vari ordini), orbite halo, pork chop plots, son tutte cose di una semplicità di ordini di grandezza inferiore rispetto all’aerodinamica, ma che la gente fa molta più fatica a capire rispetto a come vola un aereo.

Sinceramente condivido le tue stesse passioni, mi piace capire come funziona un orbita nrho e non sono affatto appassionato di aerei. Sono laureato in matematica, ma non lavoro nel settore aerospaziale. Il mondo è pieno di opportunità per chi le sa trovare, finita l’università, se sarai versatile e flessibile, riuscirai a fare quello che vorrai.

5 Mi Piace