E' mancato Corrado Lamberti

Ieri, a causa delle complicazioni dovute al Covid19, è mancato Corrado Lamberti.
Corrado è stato fondatore della rivista “L’Astronomia” assieme a Margherita Hack, e poi di “Le Stelle”. Docente di fisica, appassionato divulgatore, ha accompagnato molti di noi sulla strada della passione per l’astronomia e le scienze spaziali.
Personalmente lo conobbi nel 1998, in occasione di una crociera Costa ai Caraibi, per osservare l’eclissi di Sole del 26 febbraio. Corrado organizzò un viaggio dedicato agli astrofili, con la presenza a bordo di Tullio Regge. Margherita Hack sarebbe dovuta venire ma non potè. Esperienza indimenticabile.
Chiunque l’abbia conosciuto ricorderà la carica umana, la cominicatività, la passione per la divulgazione.
Ancora pochi giorni fa scherzava su Facebook a proposito della propria degenza. Ora ci osserva dalle stelle che gli furono care… addio, Corrado

17 Mi Piace

La mia passione per l’astronomia è nata grazie a lui, quando leggevo, anzi divoravo, le riviste che ha diretto. Mi aveva più volte risposto tramite la rubrica Lettere al direttore. Ho poi avuto l’onore ed il piacere di conoscerlo avendolo invitato a tenere una conferenza qui in Trentino nell’ottobre 2004.

Persona cordialissima e preparatissima. Una perdita enorme. Mi dispiace moltissimo. :disappointed_relieved::disappointed_relieved:

3 Mi Piace

Purtroppo ho appena letto la notizia e come ha appena scritto @Lupin, ed immagino lo sia anche per tanti altri, anche a me, Corrado Lamberti, con “l’astronomia” ha fatto si che mi innamorassi di questo fantastico mondo dell’osservazione prima e della divulgazione poi.
Spiace tantissimo!

1 Mi Piace

È stato un pioniere della divulgazione scientifica in Italia, la rivista l’Astronomia ha completamente trasformato il modo di raccontare le scienze del cielo.

1 Mi Piace

Da astrofilo mi unisco al saluto a Corrado Lamberti. Scrivere qualche pezzo per LeStelle fu un piacere.
Godspeed Corrado :star2:

2 Mi Piace

Per chi ha facebook, un bel ricordo di Fabio Pagan

1 Mi Piace

Ancora un articolo, molto bello, di Patrizia Caraveo su Media INAF.

1 Mi Piace

Mi dispiace molto. Anche grazie alle sue riviste e’ nata la mia passione per l’astronomia.

Questa notizia mi ha veramente angosciato anche perché aveva un’età non molto superiore alla mia. Purtroppo questo stramaledetto virus per quelli che hanno (ahimè) un’età come la mia è molto pericoloso. Mi ricordo ancora quando alla fine degli anni ‘70 nel deprimente panorama divulgativo italiano uscì la rivista “L’astronomia”. La comprai fin dal primo numero e mi abbonai subito, rimanendo abbonato finché Lamberti non la lascio’. Rispose anche, come la massima gentilezza, alle mie lettere quando gli chiesi tutti i titoli di libri di argomento astronautico reperibili in italiano .

3 Mi Piace

Hai ragione in quello che dici a proposito del virus e dell’età. Sapere che questo maledetto virus ( che non guarda in faccia nessuno) se lo è portato via mi mette tanta tristezza. Non lo conoscevo di persona ma attraverso la rivista l’Astronomia avevo apprezzato la personalità di questo stupendo divulgatore. Quando uscì la rivista, alla fine del 1979, avevo comperato da pochi mesi un telescopio newtoniano di 114 mm e questa pubblicazione cadde proprio come “il cacio sui maccheroni”. Ero alle prime armi sia nell’utilizzo del telescopio che dal punto di vista della cultura astronomica e questa stupenda rivista ,alla quale mi abbonai subito,mi ha accompagnato fino alla sua chiusura. Grazie Corrado per quello che hai fatto. Ora sei tra le amate stelle insieme alla tua amica e mentore Margherita Hack.

3 Mi Piace

Il ricordo del CICAP.

Ho scritto per diversi anni di esplorazione spaziale su L’Astronomia nei primi anni '90. Posso solo confermare con infinita tristezza la grande pacatezza che lo caratterizzava. Un uomo di altri tempi, sempre gentile e a modo. Mancherà molto a tutti quelli che condividono la sua passione per il cielo.

Paolo D’Angelo

5 Mi Piace