E' nato un fondo italiano per sviluppare la space economy

Anche in Italia c’è attenzione agli sviluppi della space economy: è stato costituito il primo fondo di investimento destinato alle imprese nazionali che intendono entrare nel settore spaziale.

Il fondo si chiama Primo Space, ha una dotazione di 58 milioni di euro e i principali partecipanti (cioè chi mette a disposizione la liquidità) sono il Fondo Europeo per gli investimenti e CDP Venture Capital SGR: il primo è un’istituzione europea destinata a finanziare piccole e medie imprese, la seconda è una società finanziaria riconducibile direttamente allo Stato italiano.
Il comunicato stampa riporta che “Primo Space investirà in spin-off tecnologici, startup e PMI, e collaborerà con il mondo accademico e della ricerca italiana, inclusa l’Agenzia Spaziale Italiana, per individuare le migliori tecnologie e team imprenditoriali da portare sul mercato”.

La dotazione del fondo è destinata ad aumentare fino a 80 milioni: sicuramente non sono cifre elevate, ma per la realtà nazionale - costituita perlopiù di piccole imprese - si tratta comunque di cifre utili allo sviluppo.

EDIT: Riguardo alla dotazione del fondo, c’è da evidenziare che la Banca europea per gli investimenti (il soggetto dell’EU destinato a finanziare progetti dell’Unione) e Commissione europea hanno stanziato congiuntamente 100 milioni di euro per il finanziamento di imprese europee nel settore spaziale. Se prendiamo questa cifra come riferimento possiamo dire che gli 80 milioni di euro di Primo Space non è una cifra elevata in assoluto, ma di tutto rispetto nella realtà europea.

(fonte Commissione europea: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/IP_20_1417)

8 Mi Piace