Foto di mockup Mercury e Gemini dall'enciclopedia Universo (1971)

Gli utenti vintage ricorderanno l’enciclopedia Universo, pubblicata da De Agostini fra la fine degli anni '60 e l’inizio degli anni '70. Quegli utenti hanno probabilmente passato ore esaminando con attenzione le poche foto sullo spazio di quell’encilopedia, in particolare alla voce Astronautica. Fra quelle della voce Astronautica mi ha sempre incuriosito la rara foto allegata. Mostra dei mockup delle capsule Mercury e Gemini affiancati, in ciascuno dei quali si trovano “piloti” (non sembrano manichini) nelle rispettive tute pressurizzate.

Non sono riuscito a trovare nulla di simile online, nemmeno fornendo la foto a Google Images. Qualcuno sa qualcosa di più? Dove e in che circostanza è stata scattata? Una photo op? Un evento pubblico? I piloti erano realmente astronauti o tecnici che posavano da piloti?


Trovata questa, minuscola.
La location è la stessa, ma manca l’astronauta sulla Mercury.

Continuo a cercare.


Mercury-gemini.jpeg

http://stellar-views.com/Photos_Gemini_P1.html da qui si scopre che la location è la “McDonnell plant” a St. Louis.


La foto è stata scattata alla fine del 1962 o all’inizio del 1963 (più probabilmente nel 63).
I “modelli”,non sono Astronauti,ma tecnici.
Le tute Gemini sono del primissimo tipo G2G,della Goodrich,scartata poi in favore della G-2-C della David Clark company.

Lol!
Sempre dalla pagina di prima, mi ero completamente fumato questa foto in cui si vedono un po’ meglio le facce dei presunti astronauti.


Ottimo lavoro investigativo Riky.

Io :nerd:

(e soprattutto invidio chi ha Universo che non ho mai posseduto).

E io, mi mangio le mani!

Perché ce l’avevo (l’enciclopedia e non la Gemini :wink: )e mio padre l’ha data via (tanti, tanti anni fa). :frowning:

Si notano molto bene i particolari della tuta Goodrich G2G.
Apparentemente sembra una David Clark G2C,ma se guardate sulla destra potete accorgervi che la disposizione dei connettori è diversa.
Questa tuta venne sostituita dalla G2C nei primi mesi del 63,e questo porterebbe a datare la foto alla fine del 62; tuttavia è possibile che alla McDonnell utilizzassero ancora il vecchio modello per i test.
Difficilmente però potremmo ipotizzare una data successiva alla prima metà del 1963.

E poi dicono che la Soyuz è piccola e stretta …

Ogni volta che penso che sono rimasti in orbita per 14 giorni in una Gemini, rabbrividisco…