Gestione dell'apertura e chisura delle coperture delle finestre di Cupola

#1

Quali sono le modalità di gestione dell’apertura dei pannelli esterni di copertura delle finestre di Cupola? Sono tenuti sempre aperti e chiusi solo quando aumenta il rischio di impatti MMOD? Vengono chiusi al termine di ogni turno di lavoro?

#2

Penso rimangano sempre aperti e chiusi solo in caso di impatti con microdetriti in orbita. Per l’apertura e chiusura, credo che sia tutto elettronico, non penso che ci sia qualcosa di meccanico.

#3

L’apertura mi pare sia con una manovella manuale molto semplice per ogni petalo, non saprei con quale “politica” vengano aperte o chiuse… a vedere le immagini sono molto spesso aperte, credo che vengano chiuse solo con mezzi in manovra o se non necessarie.

#4

Non vorrei ricordare male, ma un ingegnere di Safety di Cupola mi disse che le finestre devono essere sempre chiuse e aperte solo quando si lavora per diminuire la probabilità di impatto con micro-meteoriti. In fase di design avevano calcolato che le finestre non potevano rimanere aperte più di 2 ore al giorno per garantire che Cupola sia funzionale per i 10 anni stabiliti.
Può darsi che avessero fatto dei calcoli con margini di sicurezza molto ampi e che quindi ora le tengano aperte più di quanto inizialmente previsto, ma normalmente dovrebbero essere chiuse.

#5

Anche io ricordo di aver sentito da qualche parte che le finestre di cupola sono sempre chiuse e vengono aperte solo quando ce n’è bisogno…

Riguardo al giorno… li dura 90 minuti… quindi 2 ore al giorno sono addirittura il 133% ahhaha

#6

Infatti… le finestre non posso rimanere aperte per più di un’ora e 35 minuti al giorno perchè da un’ora e 36 in poi sarebbe il giorno dopo… :stuck_out_tongue_winking_eye:

#7

In realtà da quel che sapevo le “finestre” avrebbero dovuto restare chiuse per tutto il tempo a parte quando servivano per attività con il braccio robotico. E i motivi erano ovviamente il rischio MMOD ma credo anche questioni termiche.
Però ora come ora da quel che vedo le finestre sono praticamente sempre aperte. Addirittura durante ULF-5 il flight director si lamentò perchè l’equipaggio shuttle passava troppo tempo in cupola mentre avrebbe dovuto lavorare.
Non so bene come sia andato il cambio di “filosofia”, ma come sempre il crew office è piuttosto potente, spesso abbastanza potente da far finire nel cestino tutti i calcoli ingegneristici o quasi, e spesso anche quelli di safety. E poi vorrei vedere come si fa ad andare su ad obbligarli a fare qualcosa che non vogliono fare :stuck_out_tongue_winking_eye:

#8

Qui
http://www.slideshare.net/eurospaceagency/esa-iss-node-3-cupola-infokit
sembra di capire esattamente quello che dici tu: dovevano essere aperte “al bisogno” e tenute normalmente chiuse, sia per ridurre il rischio di danni alle finestre, sia per questioni termiche!

#9

Evidentemente a un certo punto della vita di Cupola c’è stata qualche decisione che ha fatto accettare di tenerle sempre aperte.
Vorrei ricordare che normalmente rilocando il nodo 3 in zona port del nodo 1, cupola sarebbe venuta a trovarsi in posizione forward (o aft?), ma in seguito a pressioni del crew office hanno implementato una rotazione di 90 gradi in modo da averla in Nadir (ovvero puntata verso il pianeta)

#10

Quindi anche un po’ meno esposta al pericolo detriti, immagino

#11

Già, e anche al sole per le questioni termiche.

#12

Vero, anche se i motivi per lo spostamento non sono stati quelli. Il motivo ufficiale, da quello che sapevo, è che non era “confortevole” per l’orientamento dell’equipaggio avere le luci su un “muro” (in posizione aft insomma), e quindi il modulo è stato girato per averle sul “soffitto” (overhead). Caso vuole che in questo modo la cupola è finita rivolta verso giù :wink:

Questo non è proprio vero. In LEO l’albedo della terra è paragonabile alla luce del sole, e mettendola in Nadir si il flusso calore da infrarosso (sempre dalla terra) è maggiore. Quindi non saprei se da quel punto di vista è convenuto.

#13

Penso che anche io visiterei spesso cupola se fossi lassù! Il panorama è impareggiabile e la struttura davvero molto bella :slight_smile:

#14

Riprendo questo vecchio thread per segnalare questo bellissimo video:

Destin (youtuber) Don Petitt e Astrosam ci fanno vedere come funzionano (anche con qualche dettaglio tecnico) i meccanismi di chiusura delle coperture esterne.

… 7 manopole e una manciata di guarnizioni!

4 Likes
#15

Bello! E che tipo Don Pettit :joy:

#16

Se mi e’ consentita la divagazione, proprio per i problemi discussi a suo tempo si ipotizza che in futuro le “finestre” dei mezzi spaziali saranno fatte di un materiale da fantascienza, ora realta’. L’alluminio trasparente.

Questa la fantascienza:

E questa la realta’:

Le caratteristiche meccaniche sono spettacolari, ed e’ gia’ un materiale reale prodotto in pezzi di dimensioni significative. Se non ci sono intoppi sicuramente ci faranno soprattutto schermi per smarphone, monitor e vetri antiproiettile ma non c’e’ dubbio che la tecnologia spaziale se ne potrebbe giovare parecchio.

2 Likes