Gran bel pezzo di ... tuta ... versione dorata.

Eccola quì in tutto il suo splendore questa versione della lontana progenitrice della tuta Mercury.
Questa apparato fu espressamente prodotto per la US Navy e vanta l’incredibile strato protettivo esterno nientepopòdimeno che DORATO.
Alcuni amici mi hanno gentilmente segnalato che la tuta è conservata al Naval Aviation Museum di Pensacola e, pensado di fare cosa gradita, mi hanno pure inviato la foto… :grinning:
Una sola parola … SPLENDENTE :wink:
Nella foto la tuta è corredata della Life Vest originaria.

Fa un pò venire il mal di testa…

Mah … forse prodotta per qualche Top Gun un pò snob?

Credo fosse un pò come i layer dorati sul modulo di discesa del LEM e sul retro del modulo di servizio della Gemini.

Sostanzialmente, l’inserimento della doratura dello strato esterno, aveva lo scopo di garantire maggior resistenza alle variazioni di temperatura e assicurare un miglior comfort termico. Dai test di laboratorio e dall’uso pratico si evinse che le differenze prestazionali erano minime se paragonate al “normale” rivestimento alluminizzato, e tali da non giustificare il maggior costo di questi apparati. Per tanto, il rivestimento dorato fu abbandonato a favore di quello alluminizzato che venne quindi largamente impiegato nelle tute pressurizzate prodotte a seguire.

Perchè i rivestimenti del LEM e della Gemini erano dorati anzichè alluminizzati? me lo sono sempre chiesto.

Negli MLI della ISS se non sbaglio si usa ancora qualche strato dorato…