Grave lutto sulla ISS

E’ deceduta ieri in un incidente stradale la madre di Dan Tani, membro della Exp.16 sulla ISS.
La madre, novantenne sarebbe stata colpita da un treno nei sobborghi di Chicago.
Secondo la ricostruzione della polizia, Rose, questo il suo nome, stava superando uno scuola-bus fermo ad un passaggio ferroviario quando la sua auto è stata travolta del treno in transito.
Subito trasportata al Good Samaritan Hospital ha perso la vita poco dopo.
Tani avrebbe dovuto tornare a terra in questi giorni, con lo Space Shuttle Atlantis, ma a causa dei rinvii del lancio, non potrà rientrare almeno fino a Gennaio.
Ci sarebbe l’ipotesi di far rientrare l’intero equipaggio con la Soyuz, ma non sembra venga “autorizzata” in questi casi.
Gli astronauti prima di partire devono scegliere se essere informati in caso di eventi come questi mentre sono in orbita e la maggior parte scelgono appunto di essere informati.
Sicuramente l’intero equipaggio sulla ISS sarà vicino a Dan come il team di terra che farà di tutto per alleviare il dolore e la lontananza dai cari e dal resto della famiglia in un momento come questo.

In questo particolare momento, e per quello che può servire, mi sento vicino a Tani ed alla sua famiglia.
Forse è anche giusto lasciare spazio al silenzio del cosmo, in questi momenti…

E’ un fatto tragico che colpisce molto per la particolarità della situazione.
Del resto è qualcosa che i marinai sperimentano da sempre, a volte capita di ricevere cattive notizie mentre si è in navigazione e molto lontani da casa.
Questo rende senz’altro più triste la circostanza.

Credo che tutto il Forum si senta vicino a Daniel Tani nel suo lutto…

Sicuro.
Forza Daniel…

Mi associo ai vostri pensieri … penso che lassù sapranno come sostenerlo …

E’ veramente una notizia tristissima. Mi associo anch’io a quanto detto sopra. Forza Dan

Immaginatevi che razza di Natale e Capodanno passerà Daniel. Si potrebbero fare avere alla NASA le condoglianze da parte di tutto il forum?

accidenti che bruttissima notizia…lavorare nello spazio richiede molta lucidità mentale e tranquillità, un fattaccio di questo genere non può far altro che far aumentare lo stress a cui un astronauta è sottoposto in orbita…povero Tani!! se c’è un modo per farlo, mandiamogli le condoglianze da parte di tutto il forum!! Coraggio Daniel!!!

Fatti di questo genere segnano il limite - normale e comprensibile - dell’esplorazione umana dello spazio, specialmente se si pensa a viaggi lunari o addirittura marziani…

Anche io mi unisco alle condoglianze.
Se fosse possibile, a nome di tutto il forum, mandarle alla NASA, credo sarebbe un gesto importante.
Per una persona che in questo momento si sente più sola, facciamogli sapere che quaggiù tanti gli sono vicini!

Questo il comunicato con le condoglianze della NASA:

RELEASE : 07-282

NASA Statement on the Death of Astronaut Dan Tani’s Mother

WASHINGTON - The following statement is from Michael Coats, director of NASA’s Johnson Space Center, Houston, regarding the Wednesday, Dec. 19, death of International Space Station Flight Engineer Daniel Tani’s mother.

“The entire NASA family grieves with Dan on the unexpected loss of his mother yesterday. We will work to provide Dan and his family with any assistance that they need during this difficult time.”

Mi unisco al resto del forum per fare le mie condoglianze al povero Tani!

IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE TI SIAMO VICINI CON TUTTO IL CUORE!!!

Dovevamo mandargli gli auguri e invece…

Coraggio, Daniel.

Beh, come non unirsi al dolore di Dan…

Tuttavia permettetemi una perplessità: era la sig.ra di 90 anni a guidare l’auto ? Mah… :kissing_heart:

Salute e Latinum per tutti !

Non è stato specificato… l’unica informazione è che è deceduta quando l’auto su cui viaggiava è stata travolta dal treno che ha colpito il veicolo dal lato del passeggero… di più non ho trovato…

Mi unisco al cordoglio di tutto il forum per questa perdita avuta dall’astronauta Dan Tani.

Tra l’altro, domani sarà il compleanno di Malenchenko. Non credo si farà molta festa sulla Stazione. Peccato, un momento che doveva essere di vera gioia (il compleanno di Yuri, il Natale ed il Capodanno), verrà invece passato mestamente. Speriamo che l’anno nuovo porti più fortuna, e l’assemblaggio della ISS possa procedere a gonfie vele.

Tani ha rilasciato una dichiarazione.

Paolo Amoroso

Grandioso. Questo ci da l’idea della professionalità, dell’intelligenza, e della coerenza di queste persone che chiamiamo astronauti. Tanto di cappello a Daniel Tani.