I ministri approvano la visione per il futuro dell’Europa nello spazio

astronautinews
#1

Nuovo articolo di Alberto Zampieron pubblicato su AstronautiNEWS.it

#2

Sbaglio io o non c’è quasi niente di volo umano?

#3

Ho seguito la conferenza stampa post interministeriale e confermo che a parte la presenza di Pedro Duque, ora ministro del governo spagnolo (beati loro) non si è visto nulla sugli astronauti.
Ma penso che in questo momento l’interesse strategico di Wörner fosse primariamente assicurarsi di avere un mandato dei paesi membri a parlare con l’UE e assicurarsi che certe voci sulla nascita di un’agenzia spaziale dell’UE parallela a ESA rimanessero solo voci…

Probabilmente per cose “manned” si aspetta di definire meglio il futuro della ISS e di LOP-G, se quest’ultimo sarà ufficialmente adottato come prossimo progetto di collaborazione internazionale.

#4

E quindi nemmeno voli sulla stazione cinese? Ma allora Samantha che l’ha imparato a fare il cinese? :wink:

#5

Per farsi trovare pronta, come da sua tradizione :slight_smile:
Io mi aspetto qualche annuncio per la ministeriale vera e propria, nel 2019…

#6

Di fatto un po’ questa cosa già vale. A parte GSA per la navigazione, anche ESRIN e Copernicus pur essendo ESA sono finanziati dalla commissione europea…

In sostanza per come la capisco io, ESA si occupa dei programmi scientifici e dello sviluppo di nuovi progetti, ma le operazioni e i servizi, tipo navigazione e osservazione terrestre, sono pagati dalla EC (il che significa anche che non dipendono dalla ministeriale ESA)

#7

Comunque questa frase tratta dall’articolo di ESA sul loro sito italiano:

  • rendere l’Europa centrale nella nuova era di esplorazione spaziale globale – avanti verso la Luna ed oltre fino a Marte – lavorando con gli attuali (ad es. Stati Uniti d’America) e con nuovi partner (ad es. Cina)

Fa ben sperare.