Il Sierra Nevada Dream Chaser Cargo System


#1

Un mio recente lavoro sull’argomento.

P.S.
Con questo ho raggiunto i 7.500 post sul Forum…



#2

Molto bello, grazie!


#3

Grazie Peppe, è la versione sviluppata nell’ambito del contratto cargo ISS per la NASA?


#4

Esatto, è la versione Cargo System nata nell’ambiito del CRS-2, si distingue dal Dream Chaser manned per un diverso tipo di TPS, nonché per l’assenza dei finestrini anteriori. Si differenzia, inoltre, per l’introduzione del Cargo Module che contiene del volume pressurizzato aggiuntivo, il sistema di rendez-vous e docking (APAS) con la ISS, i radiatori, i pannelli solari e tre contenitori per payload non pressurizzati (le tre scatole disposte grosso modo a 120° l’una dall’altra).


#5

Dovrebbe anche avere, se non erro, le ali ripiegabili, per poter decollare dentro un fairing.

(Complimenti per il disegno :sunglasses:)


#6

Vero, il Dream Chaser originale aveva le ali fisse ed il lancio era previsto sempre da un Atlas V ma posto in cima (con tutta una serie di disturbi aerodinamici di non poco conto al lancio). Il passaggio dalla versione manned a quella unmanned ha consentito l’utilizzo di una normale fairing, grazie alle ali ripiegabili, caratteristica questa che riporta il Dream Chaser al suo lontano antenato, ovvero il progetto russo Spiral 50/50 OS, poi realizzato come MiG 105-11 (versione pilotata per voli atmosferici), e Bor-4 (versione in scala ridotta non pilotata)…

Grazie pe l’apprezzamento.


#7

Per tutte queste tavole sa sogno che hai eseguito quando ci vedremo ti offrirò una bella spingarda.


#8

Sarà un piacere incontrarci e…e perdonami l’ignoranza ma cos’è la spingarda (ovviamente non è il fucile seicentesco)???
In quell’occasione ti firmerò una della mie tavole a tua scelta.


#9

fighissimo!


#10

è questo eccellente sigaro


#11

Grazie Peppe, splendida tavola, come sempre.


#12

AAAAH e dire che mi spaccio pure per un grande, volevo dire grosso esperto di sigari…
Che figura!
Allora accetto ben volentieri.


#13

Grazie Marco, sono felice di poter condividere i miei lavori con gli iscritti a FA.
Naturalmente sono ancora più felice quando vengono apprezzati.


#14

Quindi le ali si ripiegano verso l’alto?

Per capirci così _/ e non tipo Tornado…


#15

Esatto.
Per intenderci si ripiegano come di norma avviene per i velivoli imbarcati su portaerei (la cosa non vale per gli F-35 ed Harrier i quali hanno semiali di dimensioni limitate e per l’ormai ritirato F-14 che le aveva a geometria variabile come il Tornado).


#16

Ora abbiamo anche i particolari dell’interno.


#17

Certo che l’interno è veramente angusto… :open_mouth:


#18

Beh, è una navetta cargo, non manned. :wink:


#19

Purtroppo si…
Comunque questo è solo la parte pressurizzata per il rientro, sarà il modulo orbitale in coda a trasportare il grosso del carico verso la ISS.

Sierra-Nevada-Corporations-Uncrewed-Dream-Chaser-with-Cargo-Module-and-visible-cargo_Credited1


#20

Se non ricordo male la versione abitata inizialmente in studio aveva un equipaggio di 7 astronauti, quindi lo spazio disponibile sarebbe stato in ogni caso limitato.