Ing. aerospaziale è più difficile di altre altre ing.?

Domanda su un luogo comune: si sente spesso dire che ingegneria aerospaziale sia più difficile rispetto alle altre ingegnerie, sicuramente dipende molto dall’ateneo e dagli insegnanti,ma generalmente si può dire che sia più impegnativa di altre ingegnerie?

Inoltre ho sentito, si tratta sempre di voci di corridoio, che la laurea in aerospaziale se non presa con una media molto alta non offre molte occasioni di lavoro prettamente nel campo aerospaziale.

Opinioni?

Voci di corridoio dicono che la difficoltà è relativa e soggettiva.

Sembra che l’impegno costante personale, la capacità di organizzare i propri tempi di studio e lo studiare una materia che si è davvero scelta per passione siano motivazioni fondamentali per ottenere, potenzialmente, un buon risultato.

Si dice che a prescindere dal blasone dell’ateneo, il fattore studente sia ancora, alla fine, quello determinante. :wink:

9 Mi Piace

E per una volta possiamo dire che le voci di corridoio citate da @marcozambi hanno proprio ragione. Non succede spesso :smile:

Come già detto più volte in altri thread, la media esami e il voto di laurea nei colloqui di lavoro non vengono praticamente mai chiesti.
Questi sono importanti per chi punta ad un dottorato e/o ad una successiva carriera accademica, nell’industria sono decisamente secondari.

Per quanto riguarda la difficoltà, credo sia abbastanza soggettivo: non ci sono lauree più facili o difficili quando si parla di ingegneria. Dipende dalle capacità, dalle inclinazione e la passione dello studente.