La Corea del Nord immette in orbita un satellite


#1

#2

Il video dell’articolo con Voiceover in Inglese.
Meno male che l’annunciatrice si sente sotto in originale, il tono è imperdibile

https://www.youtube.com/watch?v:smiley:K3oDX9m9AY

Da ingenuo ho davvero idee contrastanti in merito.
Chiaro che un missile orbitale è più, e meglio, di un missile balistico. Con un missile orbitale puoi (ma senza necessariamente averne la precisione) colpire qualsiasi punto della terra.
Ma in che modo, di per sé e “at face value”, è una provocazione? Ovviamente riconosco i rischi di una tale tecnologia in mano ad un regime come quello nordcoreano. Ma come si può proibire tout-court attività di questo genere?


#3

Sull ansa dichiarano che molto probabilmente il tutto è esploso ad un centinaio di km di altitudine…


#4

Forse il primo stadio, ma il satellite è in orbita e tracciato dal USSTRATCOM, codice COSPAR 2016-009A


#5

È il gioco delle parti.

L’ONU sa benissimo che non può in effetti proibire niente alla Corea del Nord, può solo fare la voce grossa ma di sicuro sa che non ha nessun mezzo per imporre le proprie decisioni a chi non le vuole rispettare. E dall’altro lato non credo che Kim Jong-Un sia così pazzo da scatenare una guerra nucleare.
Ma ognuno deve essere il linea con la propria figura mediatica, da una parte gli auto-proclamati sostenitori della pace (che però conservano un arsenale nucleare capace di annientare il pianeta) e dall’altra il leader di una nazione emergente che vuole avere più peso nella politica mondiale e usa l’arma nucleare come leva.

Due o tre anni fa succedeva lo stesso con l’Iran, poi la situazione in medio oriente è cambiata, entrambe le parti hanno accettato un compromesso per ragiungere un accordo sul nucleare, l’Iran è stato accettato come potenza nella scacchiera mondiale ed è diventato un “amico” con cui allearsi contro l’IS.

Sarebbe interessante sapere quello che si dicono davvero quando si incontrano, dove non fanno dichiarazioni su twitter. Di sicuro una capacità del genere aiuta la Corea del Nord ad avere un po’ più di peso al tavolo delle trattative


#6

Non mi stupirei allora che lo abbiano volutamente fatto esplodere in modo che nessuno possa recuperarlo per analizzarlo…


#7

Plausibile, anche se probabilmente si sarebbe disintegrato da solo ricadendo in atmosfera.


#8

Sottoscrivo in toto quanto scritto da Buzz. L’impresa appare datata, ma in fondo si tratta pur sempre di una dimostrazione notevole: i Paesi in grado di lanciare un satellite in orbita non credo siano più di una decina al mondo.


#9

Si tratta del primo stadio, che non esce dall’atmosfera. Nel lancio del 2012 erano stati recuperati ed esaminati dei grossi pezzi da parte della Corea del Sud.

Molto più che plausibile quindi che stavolta sia stato fatto esplodere deliberatamente.


#10

Si sa qualcosa su orbita e inclinazione del satellite?


#11

:bookmark_tabs: :stuck_out_tongue_winking_eye:

Ne parla l’articolo, è un’orbita polare a 500 km di altitudine, perfettamente compatibile con un normale satellite di osservazione terrestre


#12

Sembra che il satellite sia stato osservato ruotare velocemente… probabilmente fuori controllo…


#13

Una domanda, quanto ci mette un satellite a deorbitare a quella quota? È ancora possibile? Lo chiedo perché dato che sta ruotando vorticosamente la " superficie bagnata" dovrebbe essere maggiore
Speriamo che quel trabiccolo cada “dolcemente” sopra la testa del supremo leader


#14

Tutto è possibile… ma a spanne ci mette vent’anni.
http://www.lizard-tail.com/isana/lab/orbital_decay/


#15

La stessa sorte toccata al satellite lanciato nel 2012.


#16

Da osservazioni effettuate sembra che il satellite abbia smesso di ruotare su se stesso… ma non si hanno conferme che il satellite stia trasmettendo…


#17

I fairings sono spiaggiati in Giappone (quello sopra nella foto) e in Corea del Sud (quello sotto).