La JAXA svela il nuovo vettore H3


#1

#2

In attesa di verificare gli annunciati risparmi promessi dai lanciatori riutilizzabili, 41 milioni di euro per la versione “base” del lanciatore in orbita GEO sembrano già assicurare una discreta ottimizzazione, dal punto di vista economico. Staremo a vedere i “contenuti” che offrirà il nuovo vettore…


#3

41 milioni di Euro per 6.5 tonnellate sono circa 6300 Euro/kg. Con l’attuale Falcon 9, siamo intorno ai 2700 $/kg, ovvero sui 2100 Euro/kg.


#4

L’articolo parlava di 41 M$ per per la LEO. I 2700 $/kg sono per LEO o GEO ?


#5

LEO.


#6

No Matteo, ad un prezzo di 62M$ (a meno che tu non ti chiami USAF per cui per te il prezzo è di 83M$…


#7

Il solito provocatore :facepunch:


#8

L’industria giapponese é incredibile. Mitsubishi produce missili, tostapane, automobili, letti per invalidi, treni, rasoi da barba…
:astonished:


#9

Video promozionale.


#10

120 milioni di persone… un po’ tendenti all’anzianita’ per la verita’… pero’…


#11

Una nazione di soli 120 milioni di persone che rappresentano meno del 2% della popolazione mondiale eppure sono la 3 potenza mondiale dietro ad USA e Cina e per 4 0 anni sono stati al 2 posto dietro agli USA, ma rimanendo in topic il prezzo sembra veramente competitivo alla fine se non riutilizzi niente devi fare razzi con parti più economiche(non scadenti ma fatti in modo di essere più economici più semplici con meno pezzi e cosi via) penso che se i Giapponesi aumentassero il loro budget in questo settore e si dessero degli obbiettivi potrebbero diventare una delle agenzia spaziali più importanti del mondo(non che adesso non lo siano)


#12

Il 7 luglio scorso è avvenuta una prova motore.

https://www.youtube.com/watch?v=3fWLMKUCKMo


#13

Come funziona il motore LE-9.

https://www.youtube.com/watch?v=O4tEkS-innU


#14

Lo scorso 26 agosto è avvenuta un’accensione di 110 secondi del SRB-3, il booster a propellenti solidi che equipaggerà il nuovo razzo. Il test, condotto presso il Tanegashima Space Center alle 07:00 UTC (16:00 ora locale) è stato considerato un successo ottenendo una spinta massima di 2.137 kN.


#15

Il primo lancio commerciale, nel 2022, sarà per conto di Inmarsat.

https://www.mhi.com/news/story/181206.html