La mia Vostok 1:48

Ciao.

Di ritorno dalla Russia, con rinnovata motivazione, ho ripreso per mano il modello in carta della Vostok 1:48 scaricato qui: http://www.cardmodels-r.narod.ru/, e che languiva incompiuto da circa un anno.

12 Euro di stampe laser su cartoncino, forbici, bisturi, occhiali e Vinavil e Voilà…
I dettagli di questo modello sono davvero curati e precisi, lo raccomando.

Ancora qualche dettaglio mancante nella zona motori (da qui a un anno dovrei farcela) e poi si staglierà in tutti i suoi 76 cm nel mio ufficio.

Saluti a tutti.

Renato

Edit by quasar: corretto un typo nel link


Che bello!
Tra l’altro grazie per il link che ho subito bookmarkato.

Eh sí, davvero bello il sito, e anche il tuo Vostok! Viene voglia di cominciare a stampare! :slight_smile:

Complenti.
Per curiosità, qual è lo spessore dei cartoncini?

Complimenti, un ottimo lavoro!

Ecco si… ( ho appena buttato il mio carta modello dell’Atlantis che si era raggrinzito tutto con la schifocolla dell’OBI) che carta usi? E che colla?

Troppo bravo cmq… i miei sembrano sempre fatti da Klee

Io uso anche la carta normale e la colla in stick. Con la carta per foto si hanno superfici lisce e si può usare anche il vinavil, che se lo usi con la carta normale si “bagna” troppo.
Con la carta normale si dovrebbero usare degli accorgimenti, ad esempio mettere dei rinforzi all’interno perché tende a flettere o bombarsi, poi evitare di colorare superfici troppo estese perché la carta si “bagna”. Però la si maneggia bene per le superfici tonde perché offre meno resistenza al piegamento, oppure per certe pieghe dritte si usa una riga da disegno per fare spigoli netti e precisi. Le carte troppo spesse danno spigoli troppo arrotondati.
Comunque c’è carta e carta. Io sono solo un dilettante, ma certi “professionisti” possono indicarti la carta migliore a seconda della stampante o addirittura del tipo di modello.

Se guardate le istruzioni di montaggio, c’è scritta la grammatura della carta che consiglia lo stesso Cherkashin.

Grazie per i complimenti.

Ho utilizzato stampe laser a colori su cartoncino di cui non ricordo la grammatura ma leggermente più spesso di quello consigliato.
Le stampe laser hanno il difetto che dove vengono piegate si forma una riga bianca, ma il livello di dettaglio è irrinunciabile a parer mio. Spesa: 12 Euro.

Un consiglio: ripassate i bordi recisi con un pennarello indelebile grigio scuro (non nero) e il modello ne guadagnerà in realismo e profondità.
Altro consiglio: usate solo colla vinilica. Se con un pennello poi ne passate un po’ leggermente diluita all’interno dei corpi di maggiori dimensioni, una volta asciugati saranno decisamente piu’ rigidi (specie se ci applicate anche un po’ di carta igienica, stile Art Attack). Non so però se con cartoncino di grammatura inferiore questo si possa fare.

Infine ho ripassato l’interno dei motori con vernice metallizzata color rame e l’esterno color alluminio.

Buon Lavoro.

Saluti

Renato

Bello e molto dettagliato. Complimenti per il lavoro! Devi avere una casa grande per poterti permettere un modello del genere; io devo sempre scendere a compromessi per lo spazio limitato a mia disposizione.

Già, ecco dove devo tenerlo al momento.
Quando sarà finito gli troverò un posto degno, sicuramente assieme al poster di Gagarin, magari rinunciando a cose di secondaria importanza tipo la televisione.


Bestia…

Bellissimo!

Certo che se dovessi farti un modello del N1 nella stessa scala, dove lo metteresti? :stuck_out_tongue_winking_eye:

N1 sarà il prossimo. Gia scaricato e stampato: http://www.currell.net/models/n1.htm
Mi accontenterò dell’1:96.

Ciao

Renato

1:96

Sara’ meglio!

Complimenti, comunque!