La storia dell’ex cosmonauta siriano che ha disertato dall’esercito di Assad


#1

Un bel articolo pubblicato da ilpost.it sulla storia del primo (e unico) cosmonauta Siriano e sulle vicissitudini della vita…


#2

Non si apre niente!


#3

e’ il caso di notare che anche Abdul Ahad Mohmand, l’unico cosmonauta afgano (Soyuz TM-6, 1988) e’ rifugiato in Germania fin dal 92, dalla fine del regime filo-sovietico


#4

Le vicende umane spesso sono sorprendenti. Ho scoperto che l’astronauta della ex Germania Est oggi lavora come tassista. …


#5

uhm… non mi pare… quella di Sigmund Jahn taxista se l’erano inventata nel film Goodbye Lenin. lui nella realtà ha fatto il consulente in Russia per l’ESA fino alla pensione


#6

Devo migliorare le mie fonti.:slight_smile:


#7

Per la precisione ora non è più un rifugiato, è cittadino tedesco a tutti gli effetti :wink: