Lunedì il lancio Giapponese verso Venere


#1

La JAXA ha comunicato che al Tanegashima Space Center, in Giappone, è nelle fasi finali di preparazione il lancio verso Venere della sonda interplanetaria Planet-C/Akatsuki, accompagnata della vela solare Ikaros e da alcuni minisatelliti tecnologici.

L’ogiva con i vari elementi del carico utile sono stati sistemati in cima al razzo vettore H2A-17, in configurazione 202, il quale verrà trasferito nei prossimi giorni al Pad-1 dello Yoshinobu Launch Complex.

Il decollo del vettore è fissato per le 23,44:14 CEST di Lunedì 17 Maggio, con finestra di lancio istantanea.

Il carico primario è costituito dalla sonda Akatsuki, essa è dotata di sei strumenti di rilevazione scientifica per lo studio dell’atmosfera planetaria.
Akatsuki raggiungerà le vicinanze di Venere nel Dicembre di quest’anno e vi si immetterà in orbita equatoriale.
La vela solare Ikarus sarà rilasciata sulla stessa traiettoria di Akatsuki, ma lo scopo è puramente tecnologico, per dimostrare la capacità propulsive del vento solare.

I minisatelliti che usufruiranno del passaggio offerto dal vettore sono Unitec-1, Waseda-Sat2, KSat e Negai, tutti progettati e costruiti da ricercatori di varie Università.


#2

Qui il Press-Kit di Akatsuki, e qui Dettagli sul lancio .


#3

Press-Kit di Ikaros.


#4

Davvero impressionante il sistema di “Power Sail” di Ikaros! Peccato che abbia così poca visibilità mediatica…
Sul press-kit c’è scritto che è il primo esperimento di vela solare: sapete se è davvero così?


#5

In foto uno dei mini-satelliti sviluppato dalla Soka University.



#6

Di esperimenti di vela solare ne hanno già fatti. Nessuno finora ha funzionato…


#7

Speriamo che sia la volta buona di vedere una vela solare! Certo che il nome non è dei più fortunati, ripensando alla leggenda. :fearful:


#8

I ministatelliti Negai, WASEDA e KSATA verranno rilasciati prima di Akatsuki, IKAROS e UNITEC-1.
Nell’ordine come nell’immagine allegata.

Allegate anche alcune foto del razzo H-2A pronto al lancio.


akatsuki-ikaros.jpg


#9

In pratica Negai, WASEDA e KSAT risulteranno in un’orbita terrestre, mentre Akatsuki, IKAROS e UNITEC-1 verranno immessi in un’orbita interplanetaria verso Venere.


#10

Il concetto (usando i pannelli solari come vela) è stato validato più volte però.
Una tra tutti Hayabusa, ma in una puntata di Astronauticast il buon Paolo Amoroso mi ha parlato di una Mercury, sbaglio?


#11

I satelliti secondari che accopmagneranno Akatsuki.



#12

qualcuno sa dove è possibile seguire questo lancio in diretta live ?
ciao giovanni


#13

Il carico dei propellenti è stato completato.
Il vettore pronto sulla rampa di lancio.
Foto JAXA



#14

Qui: http://www.jaxa.jp/countdown/f17/live/index_e.html


#15

Trasmissione video iniziata!


H2A-17-1.jpg


#16

T - 24 minuti al decollo.


#17

Il meteo non è l’ideale: sta piovendo.


#18

Niente lancio per oggi: tempo meteorologico pessimo!


#19

uff, ero rimasto sveglio sino ad ora solo per questo lancio :angry: (<— questa smile è proprio l’ideale ahah :stuck_out_tongue_winking_eye:)


#20

Per non perdere la finestra interplanetaria il lancio deve avvenire entro il 3 Giugno. ( c’è tempo!).