Lunokhod - Puntata Focus 09/07


#1

Ieri sera su focus è andata in onda una fantastica puntata dedicata in massima parte al programma Lunokhod, farcita di filmati e foto d’epoca mai visti prima :stuck_out_tongue_winking_eye:

Mi ha colpito il fatto che le “vasca da bagno” fossero pressurizzate con un gas per facilitare il controllo termico, un particolare che non avevo mai letto da nessuna parte. :bookmark_tabs:


#2

Ciao Paolo. Il doc é “Tank on The Moon”?


#3

Ciao Livio!
Si il documento è quello, ma la puntata è durata circa un ora: al netto della pubblicità e di qualche aggiunta dovuta al servizio, forse ne hanno mandato una parte estesa.
Hanno anche parlato (stringatamente) di come lo stesso team chiamato d’urgenza realizzò, in una settimana scarsa e partendo dalle esperienze accumulate, il dozer r/c che aiutò a pulire il tetto del reattore di Chernobyl.
Al giorno d’oggi, è assurdo pensare che si è dovuta aspettare la fine dell’URSS per dare un nome a chi ha realizzato tutto questo. :angry:


#4

Alexander Kemurdzhian. Per fortuna i tempi stanno cambiando :ok:
Il Lunokhod come testimonia la foto del mio profilo ha sempre eccitato la mia fantasia, e no, non riesco a vederlo vintage. Ha una ‘linea’ spaziale tuttora attualissima. L’ex URSS aveva raggiunto un livello tecnologico di tutto rispetto.
Nei progetti preliminari, il mezzo doveva portare in giro e supportare gli astronauti russi; poi venne ripensato un rover robot più piccolo. Per vedere un’altro rover, Mars Pathfinder, abbiamo dovuto aspettare altri 40 anni.
E’ stato progettato e costruito dalla stessa ditta, la NPO Lavochkin, che ha poi progettato e costruito Phobos-Grunt.
Non so se vi accende, x me é favoloso… Zio, é mica stampabile in 3D? :stuck_out_tongue_winking_eye:


#5

Certo che è stampabile, basta googlare e si trova subito.
Anche se a me interesserebbe di più una versione r/c, ma bisognerà ingegnarsi.

Sai che figata, lo guidi sul balcone, apri il pannello ed ecco posacenere e accendino :beer:


#6

Sì, è sul solito thingiverse: https://www.thingiverse.com/thing:2469351
Progetto decisamente impegnativo, prometto di darci un’occhiata. L’insetto (mi viene in mente La metamorfosi di Franz Kafka :smiley:) affascinava anche me.
Il file di thingiverse deriva da questo, di www.stubmandrel.co.uk:


#7

Ben 43 pezzi da stampare! Un lavoro da nulla.
Perché dev’essere tutto così difficile :point_up:
E poi forse di più: il pannello solare dell’esempio fotografato, pare stampato in 2 pezzi e incollato.

Ho trovato un modello 3D pregevole, magari mi compero gli occhiali per la realtà aumentata e per il momento mi accontento:
https://www.cgstudio.com/3d-model/lunokhod-1-310040


#8

Sì, il coperchio è in due parti ed è stato incollato. Ma si può incollare meglio di così, e la mia stampante avrebbe una risoluzione più fine. Intanto per farlo ci vanno settimane, impensabile che tutti i pezzi escano perfetti al primo colpo!