Mons Rümker, il sito di atterraggio di Chang’e 5 sulla Luna

Mons Rümker (monte Rümker) è il sito di atterraggio del lander di Chang’e 5, la missione lunare cinese per il recupero di campioni.

Nella puntata 14x09 di AstronautiCAST ho spiegato l’importanza scientifica di quest’area. In breve, è uno dei luoghi della Luna in cui il vulcanismo è terminato più tardi su scale di tempo geologiche. Misurarne l’età con metodi radiometrici e studiarne la composizione permetterebbe la datazione assoluta di questa fase dell’evoluzione geologica del nostro satellite, attualmente poco conosciuta.

Queste schermate della Luna in Google Maps mostrano l’aspetto del Mons Rümker, una formazione ampia, bassa e relativamente uniforme. È un altopiano di forma approssimativamente circolare con un diametro di circa 70 km, con una scarpata lungo il perimetro alta fra i 650 e i 1.100 m rispetto alla pianura circostante dell’Oceanus Procellarum.

I rigonfiamenti appiattiti sono domi o cupole lunari, vulcani simili ai vulcani a scudo terrestri come quelli che si trovano, per esempio, in Islanda. Sul Mons Rümker ce ne sono una trentina.

Per apprezzare meglio la struttura tridimensionale della zona ho creato questo video del Mons Rümker visualizzato in Google Maps.

Come trovare Mons Rümker con Google Maps

Per esplorare la zona del Mons Rümker potete usare Google Maps, che non richiede l’installazione di software. Ecco come trovarla:

  1. visitate maps.google.com
  2. zoomate in fuori fino in fondo per allontanarvi
  3. fate clic su Satellite
  4. fate clic su ☰ per aprire il menu
  5. fate clic su Globo
  6. zoomate in fuori ancora di più fino a quando appare un menu di corpi celesti
  7. fate clic su Luna
  8. fate clic su 3D per vedere le istruzioni sui controlli per spostarvi sul globo
  9. orientandovi con il video, localizzate Mons Rümker

Come trovare Mons Rümker con Android

Potete anche usare il vostro dispositivo Android per trovare il Mons Rümker con un’applicazione globo lunare:

  1. scaricate l’applicazione gratuita Moon Atlas 3D
  2. aprite l’applicazione Moon Atlas 3D
  3. toccate l’icona :mag:
  4. toccate la casella di ricerca
  5. scrivete rumker
  6. eseguite un doppio tocco su Rumker C
  7. toccate l’icona :mag:
  8. zoomate fino a riuscire a leggere l’etichetta Rumker C
  9. se l’area dell’etichetta è nell’oscurità, toccate l’icona dei 3 puntini; altrimenti saltate all’ultimo passo
  10. toccate la casella Phase slider per selezionarla
  11. toccate l’icona :white_check_mark: per confermare
  12. regolate il cursore fino a illuminare l’area
  13. esplorate l’area trascinando e zoomando
13 Mi Piace

Fantastico, Paolo!
Dovrei avere qualche foto della zona :wink: stasera le cerco

5 Mi Piace

Grazie Marco, vedrò volentieri le tue foto.

1 Mi Piace

eccolo, molto poco appariscente per via del Sole già alto, in una “mineral moon” fatta un mese fa.

8 Mi Piace

La tua foto mostra bene che, sebbene il Mons Rumker abbia grandi dimensioni (un po’ meno largo del cratere Tycho), è difficile vederlo quando l’illuminazione non è radente.

2 Mi Piace

Sulla Luna ci sono altre formazioni vulcaniche, come questi in basso al centro, che sono i monti Gruithuisen. In quello più in alto a sinistra sembra di vedere il cratere, che dovrebbe avere un diametro di 900 metri.

Sotto c’è il Mare delle Piogge, a destra in alto il Golfo degli Arcobaleni.

9 Mi Piace