Orbital annuncia l’avanti tutta


#1

#2

“A dieci giorni dalla clamorosa esplosione del vettore Antares, durante una conference call con gli investitori, il Chairman e CEO di Orbital David Thompson ha annunciato un piano in due fasi per il ritorno in orbita di Cygnus, senza nessun costo aggiuntivo da parte della NASA e con qualche aggiustamento sulla pianificazione delle missioni.”

Interessante questa frase tratta dall’articolo qui presentato. Se la Orbital avesse chiesto un contributo extra, per procedere nel suo impegno di rifornimenti verso la ISS, la NASA glielo avrebbe dato?

Dal mio punto di vista non avrebbe ricevuto niente, questo perchè c’è già un contratto firmato e le “Opere extra” sono a carico di chi fornisce il servizio( almeno così dovrebbe essere!).

Ora mi chiedo:“Se con i voli già programmati la Orbital non fosse in grado di trasportare il carico totale stabilito, avrebbe i fondi per fare un volo extra con il Cygnus; se sforasse, rischierebbe di andare in rosso?”.


#3

Probabilmente, dato che stava parlando direttamente agli investitori … :slight_smile: