Piccolo quiz:indovina la tuta.

E’ un pò difficile,ma non per voi ragazzi.Allora,l’immagine è del 1967.Ritrae un tecnico in tuta spaziale durante una prova di valutazione in un mock up del “Sarturn 1 orbiting workshop” (il futuro Skylab).La domanda è che tipo di tuta spaziale indossa il tecnico? Per essere buono rivelerò che non si tratta di una tuta MOL.

Vediamo vediamo … Uhmm No MOL …No Party!!! :grinning:
Mi pareva una Hamilton Standard ma era una tuta per il progetto MOL…
Allora … potrebbe essere la parte “intraveicolare” di una A9L??? :roll_eyes:

Su un press kit ho trovato riportato che era stato deciso di impiegare una A6L Block 2… :roll_eyes:
E’ interessante notare il primo dispositivo di ritenzione dei piedi pensato per gli astronauti, era detto “Dutch Shoes” dato che somigliavano a degli zoccoli olandesi :wink:

Ci sei molto vicino :smiley: .ma non si tratta di una A6L,o di una tuta di ILC.

Svelo il mistero: la tuta è la proposta Hamilton standard per il programma Apollo.Nel 1965 si tenne un concorso per scegliere la tuta per l’Apollo Bock II.Parteciparono l’Hamilton Standard,la ILC,e la David Clark. Sotto puoi vedere i tre modelli.La nostra tuta è la prima da sinistra,quella in mezzo è la ILC A5L (che poi risultò vincitrice,avendo la mobilità migliore),ed a destra la David Clark (praticamente un evoluzione delle tute Gemini ed Apollo Block I).Dopo il concorso le tute bocciate vennero usate dalla NASA per test ingegneristici,sopratutto per la preparazione dei mock-up dell’Apollo Application Program.Non è improbabile,data la somiglianza, che questa tuta Hamilton si sia poi evoluta nella MOL spacesuit (la cui mobilità era però eccellente).

And the winner is: ILC Apollo A5L,quì nella versione del 1966.La foto a colori più sotto è eccezionale,si tratta di un test su un mock-up del modulo lunare effettuato da Joseph Kerwin e Rusty Schweickart il 7 Gennaio 1966 (avete capito bene,PRIMA DI GEMINI 8!).Si tratta probabilmente del primo (o uno dei primissimi) test dopo l’adozione della ILC.

Non è improbabile,data la somiglianza, che questa tuta Hamilton si sia poi evoluta nella MOL spacesuit (la cui mobilità era però eccellente).

Certo che a colori è tutta un’altra cosa!
Sì, credo proprio che la tuta Hamilton divenne poi la tuta ufficiale per il progetto MOL, denominata MH-7 anche se non raggiunse l’industializzazione.

Eccellente mobilità e vestibilità per quell’epoca. Purtroppo il contratto fu cancellato dopo che anche il progetto MOL fu “tagliato”
Bhè mi ha fatto scartabellare parecchio e la soluzione ce l’avevo sotto il naso! :wink: