Poster sul futuro dei voli umani americani NASA

Come da titolo mi hanno passato questo bel link ad un pdf NASA sul futuro dei voli umani americani NASA:

http://www.nasa.gov/externalflash/human_space/human_space_flight.pdf

(se i mod pensano non sia nella sezione giusta lo spostino pure)

Ciao

Raffaele

Bello, ma del Deep Space Habitation si parla troppo poco, anzi, per nulla. Senza questo, Orion a che serve? Per fare un picnic nello spazio?

Sì, in pratica è la rielaborazione tramite infografica (visto che ora vanno di moda…) della Global Exploration Roadmap, rilasciata lo scorso settembre.

Mancano molti anni all’entrata in servizio e la progettazione è ancora alle fasi embrionali, fino a quando non entrerà nelle fasi più concrete e “pesanti” anche dal punto di vista delle risorse impiegate è difficile aspettarsi di più. Gli studi proseguono, ma parliamo appunto di studi.
http://www.youtube.com/watch?v=Rd-JcJ66C44#


1.jpg

6505740337_fa8567780a_z.jpg

6507419605_6562bf81cd_z.jpg

6507420219_a9a521e4a6_z.jpg

6511539799_1a1e814cd7_z.jpg

Di fatto non esiste un piano. Non esiste una visione futura.
Ok, Orion serve, indiscutibilmente, ma ormai Orion è quasi operativa, in fin dei conti 2-3 anni non sono secoli.
Però un veicolo "extraterrestre2 lo devi almeno progettare e lì ti partono 5 anni come ridere, poi devi trovare i parthner, poi i contractor e poi ti passano altri 5 anni se và bene.
Diciamo che al momento Orion sembra solo un contentino per l’industria aerospaziale americana.
Anzi, TUTTA l’astronautica sembra essere solo un contentino all’industria aerospaziale in generale.
Basta, la smetto di fare polemica. Con i tempi che corrono e gli stati che rischiano la bancarotta io stò qui a lambiccarmi il cervello per l’esplorazione spaziale,anzi, per lo sfruttamento dello spazio, che l’esplorazione costa meno.

No, semplicemente l’Hab che tu citi non servirà sicuramente per almeno un paio di decadi… e troverei assurdo progettare ora (e quindi finanziare pesantemente) tale progetto…

Diciamo anche mai.
Certo, Orion è indispensabile per un discorso di volo extraterrestre. Ma finchè scampo posso solo sperare in un ritorno alla Luna, stile Apollo, e qualcosa di simile se un asteroide ci sfiora.
Spero sempre che la realtà possa superare la mia fantasia.

Le decisioni prese in campo spaziale non sono mai per soldi. Se confronti il budget NASA con i soldi che il governo americano ha stanziato in una notte per cercare (non riuscendoci) di salvare le banche dai casini che loro stesse avevano fatto, capisci immediatamente il perché di questa mia affermazione.
In tutto ciò, il governo americano in questi anni è impelagato da una situazione da cui non è facile uscire, e tutti gli sforzi sono in quella direzione. Molto probabilmente si sentirà di nuovo parlare seriamente di spazio nel dopo-Obama, nelle elezioni del 2016.

Fino ad allora, come dici tu, i nuoni progetti sono da un lato un “contentino” all’industria, e dall’altro un modo per non perdere il know how (fermare tutto per 4 anni significa che tutte le persone che ci lavorano cambiano settore). E cmq, perchè no, un modo per portarsi un pochino avanti col lavoro. Non dimentichiamo che comunque NASA, anche nelle reistrettezze attuali, ha un budget di 10 volte quello dell’ESA…

Se la crisi economica non ci tarpa le ali prima…

La crisi è la crisi… però con un piano di sviluppo da seguire, sposti gli step più avanti e li persegui lo stesso. Qui gli step son fatui. Oltretutto in un mondo che non preventiva nulla oltre i tempi della propria legislatura, si progetta lo sbarco umano per il 2030 su Marte o giù di lì. Ma in base a cosa nel 2030 saranno pronti a sbarcare su Marte?

A nulla… e onestamente mi pare un po’ prestino…

Marte.
Parafrasando la famosa battuta dal Riccardo III di William Shakespeare: “Un cavallo, un cavallo, il mio regno per un cavallo!”, potrei dire:
“Uno SSTO,uno SSTO,tutta Marte per uno SSTO”.

Si ma la capirebbero in molti meno… :flushed:

sarebbe più logico e corretto dire invece:

“Un Risanamento dell’ Economia Mondiale e uno Sviluppo Tecnologico Sufficiente,
Un Risanamento dell’ Economia Mondiale e uno Sviluppo Tecnologico Sufficiente,
tutta Marte per Un Risanamento dell’ Economia Mondiale e uno Sviluppo Tecnologico
Sufficiente”.

o al limite per semplificare:
"Un REM e STS, Un REM e STS, tutta Marte per “Un REM e STS”.

naturalmente chiarendo poi in didascalie a parte che REM e STS non hanno niente
a che vedere rispettivamente nè con la fase umana del sonno REM e
nè tantomeno con le navette Shuttle.

Come non quotare alla grande!

Assolutamente.

OT per OT

Nessuno che chiede la pace nel mondo? :stuck_out_tongue_winking_eye:

Ah no, che poi non sapppiamo che farcene degli F35 :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:

penso che non si tratti di un OT per OT
che naturalmente
darebbe come risultato SESSANTAQUAT

bensì di un OT dentro un OT
ovvero altro livello di matematica
con risultato magari un pò più complesso.

sarebbe stato più logico citare un esempio di velivolo spaziale,
e non atmosferico, schierato o meno a favore della pace nel mondo.

X 37?
Tornando al poster, carino, una bella opera di PR. Nullaltro.

Beh mi sembra scontato… non si progetta usando i poster… :smiley: