Questa è divulgazione scientifica!

Guardate che cosa carina…

http://www.bbc.com/future/bespoke/space_infographic

Ovvero, quando si vuol fare “vera” divulgazione scientifica… :ok_hand:

Davvero accattivante, grazie per la segnalazione. :smile:

bello! e poi cosi anni '50

Bellissimo!!
Grazie :slight_smile:

Carino.

Veramente molto bello!

Molto bello!

…molto istruttivo…grazie mille. :smile:

Ottima, anche se la quota massima raggiunta da un Legonaut e’ sbagliata, dato che dovrebbe stare a 39572 metri…

Molto bella esteticamente e ben realizzata, ma lasciatemi fare un commento: per fare divulgazione non è necessario inventarsi una nuova terminologia ma si dovrebbe usare quella consolidata anche nella scienza reale. Trovo infatti inutile e al limite fuorviante per chi si avvicina a questi argomenti introdurre nuove abbreviazioni per i milioni (m) e per i miliardi (bn - billion) quando i prefissi standard, conosciuti da tutti grazie all’informatica, sono Mega e Giga. Possiamo sorvolare sul fatto di non utilizzare le potenze di 10 e i metri, ma m e bn potevano risparmiarseli.

…anglosassoni…

Concordo pienamente. Sgrido i miei colleghi se scrivono KHz al posto di kHz… e altre amenità simili. Invece gli anglosassoni (soprattutto gli americani, bisogna dire) ci passano sopra - ho avuto una discussione su google+ con Camilla Corona per lo stesso motivo, pretende di fare divulgazione per i ragazzi delle scuole e sbaglia i termini. Ma se non ci si abitua ad essere rigorosi a scuola, quando allora?

La divulgazione deve essere semplificata ma presentare concetti rigorosi e terminologia corretta.

E’ una pagina interessante anche col suo taglio anglosassone.
Personalmente, caldeggio per le potenze di 10. Nel micro e nel macro mi sembra l’approccio più semplice da (far) memorizzare.