Reattore a fusione nucleare - Lockheed Martin

Visto che non vedevo news fresche in altri thread ho pensato di aprire questo in merito.

Qui alcune news fresche: http://www.spacedaily.com/reports/Lockheed_Martin_Eyes_Portable_Fusion_Engines_Within_Decade_999.html

Se anche solo la metá di quello che promettono fosse vero… in poco tempo il mondo cambierebbe davvero…

Sarebbe il colpo di grazia per i pannelli solari ma soprattutto gli impianti eoloci?

Molto interessante, speriamo che na facciano anche modelli piu’ piccoli da tenere a casa, o nel quartiere

Si ma il commento finale é la pietra tombale del progetto. Ci stanno provando le migliori menti del pianeta, ci saranno svariate diecine di progetti analoghi in piedi…
Perché il motore stellare c’é, é il Vasimir200, che nei test va oltre ogni aspettativa; é la fonte di energia che manca. :bookmark_tabs:
Speriamo in una svolta… farebbe bene anche al pianeta eliminare i carburanti fossili

Boh.
Ho letto l’articolo gentilmente linkato da Regulus. Potrebbe risalire a 30 anni fa, paro paro. E’ dai tempi di Einstein che sappiamo come funziona questa roba, ed e’ inutile che continuino a darci queste spiegazioni adatte alla casalinga di Voghera. Mi dispiace dirlo, ma per me con questa vicenda siamo un paio di gradini sopra l’E-cat, non di piu’.
Se saro’ smentito, sara’ un giorno bellissimo per tutti quanti.

Se non sbaglio abbiamo già parlato da qualche parte di quello che sta facendo Lockheed Martin e di quanto le loro dichiarazioni sembrino per ora un tantino fantascientifiche. Le cose sono due, o hanno davvero scoperto qualcosa di incredibile che ancora si tengono per sé, oppure la stanno sparando grossa per farsi un po’ di pubblicità…

Si Buzz, se ne parlava lo scorso ottobre in un altro thread, ma era OT… Per questo ho aperto un altro thread.

Condivido lo scetticismo di tutti, anch’io lo sono. La cosa che fa pensare é che a spararla grossa non é uno chiunque o la Space X che oltre a grandi risultati, ancora deve farsi pubblicita’ per crescere.

Bene o male la Lockheeed Martin é il maggior contraente militare degli USA (38.4 miliardi di dollari…) ed oltre a questo é qualcosa di enorme, con fondi e possibilitá che altre aziende, seppur sognatrici, non hanno minimamente…

Chissá!

Pienamente d’accordo con te, ma i tempi cambiano anche per Lockheed Martin. Una volta avrei detto “rischiano di perderci la faccia”, ora invece mi viene da pensare che il rischio a spararla grossa non è chissà cosa, perché tra dieci anni in pochi si ricorderanno di quello che hanno detto oggi.
E visto che la gara è a chi prende i fondi dallo stato, e visto che questa gara oggi si combatte anche facendo dichiarazioni stratosferiche su internet, non escluderei che Lockheed Martin si sia adattata alle nuove regole del gioco…

Boh, non resta che stare a vedere

oppure hanno deciso di tirare fuori quel che hanno recuperato a Roswell nel '47! :alien: :clown_face:

Qui c’é la pagina dal sito di Lockheed Martin: http://www.lockheedmartin.com/us/products/compact-fusion.html

C’è anche un video che spiega qualcosa. Nota mia, nel video parla diffusamente dell’applicazione a veicoli militari, stiamo parlando di reattori compatti, nell’articolo postato da regulus si parla di 100 MW di potenza. Siamo nelle dimensioni degli attuali reattori a fissione delle portaerei o dei sommergibili nucleari. Basta fare 2+2 per capire da dove arrivano i fondi, direi che allo spazio non ci hanno nemmeno pensato :wink:

Son passati due anni. Non è uscita nessun’altra notizia?
L’ultima che ho trovato, da Defense news di un anno fa, è che Lockheed dichiara di continuare ad investire nel progetto.
http://www.defensenews.com/story/defense/innovation/2016/05/03/lockheed-nuclear-fusion-generator-investment/83870398/

Odorerebbe di bufala, non fosse che a dichiararlo é un’azienda che mi pare attendibile

Imho il progresso - lento seppur concreto - nella tecnologia di Tokamak e Stellarator per un idoneo confinamento magnetico del plasma è purtroppo ben lungi dal poter promettere qualsiasi applicazione pratica per la produzione di energia nel breve periodo… figurarsi l’utilizzo in un motore “portatile” :point_up:
Il raggiungimento di questo “Sacro Graal” energetico - se mai avverrà - non potrà a mio avviso passare che da ingombranti reattori e centrali “land-based”; solo successivamente si potrà ipotizzarne una fantascientifica versione miniaturizzata, al punto da poter essere installata su un veicolo spaziale.
Non aggiungo lo stereotipato “spero di sbagliarmi”, perchè in tema di fusione fredda dirimente in sè sarebbe l’epocale scoperta del procedimento, al di là dei singoli campi di utilizzo…

Sì, spero che tu ti sbagli :slight_smile: e sarebbe una gran cosa. Su ITER non ci conto più, troppo travaglio.
Però le cose possono cambiare, chissà. Ad esempio, nel campo degli acceleratori di particelle si parla molto di accelarazione con impulsi laser, il che permetterebbe di superare le attuali limitazioni fisiche degli acceleratori tipo LHC. Chissà che qualcuno non inventi qualcosa di simile per la fusione. Non voglio dire necessariamente un laser, con quello hanno già provato, ma dalla NIF al Livermore arrivano solo cattive notizie https://en.wikipedia.org/wiki/National_Ignition_Facility

sono un po’ OT, ma neanche troppo.

Lasciando un attimo da parte il mostro ITER, del progetto italo russo Ignitor

https://it.wikipedia.org/wiki/IGNITOR

si sa qualcosa di recente?

per il resto i reattori a fusione nucleare ‘portatili’ restano baggianate utopistiche fino a prova contraria, anche se a prometterli è LM…

Baggianate? Ma se ci é riuscito un 13enne

http://jamiesfusionproject.blogspot.it/

Fare un sistema in cui si produce la fusione nucleare e’ praticamente alla portata di tutti.
Fare un sistema in cui si produce la fusione nucleare autosostenuta che produce piu’ energia di quanta se ne immetta e’ tutto un altro paio di maniche!

Si ma é o non é un reattore nucleare portatile? :stuck_out_tongue_winking_eye:

Concordo con Paky, il break even che renderebbe la fusione un successo di dimensioni planetarie (o financo… astronomiche, a voler dar credito a LM :stuck_out_tongue_winking_eye:) sta proprio nella capacità di produrre più energia di quella immessa nel sistema. Ed è lì che siamo ancora indietro…

Boh. Sarò pessimista, ma la fusione fredda, il vaccino contro le carie, la cura contro il diabete e il motore ad acqua, io credo che non li vedrò mai :death:

Si è più saputo niente del progetto Lockheed?