Shenzhou 9 prova il docking manuale con Tiangong 1

L’equipaggio della Shenzhou 9 ha raggiunto un altro obiettivo importante della propria missione, eseguendo un test di docking manuale con il modulo orbitante Tiangong 1, temporaneamente lasciato disabitato. La capsula cinese era attraccata a Tiangong 1 dallo scorso 18 giugno ed ha eseguito questo test a circa a metà della propria missione.

Prima di eseguire il test, i tre taikonauti hanno preparato Tiangong 1 per il volo indipendente e senza equipaggio, nel caso che qualcosa fosse andato storto durante il docking e Shenzhou 9 fosse dovuta rientrare a terra. La capsula si è allontanata di circa 400 metri prima di cominciare nuovamente l’avvicinamento alla stazione orbitante. Dopo una sosta a 140 metri di distanza, il controllo missione cinese ha approvato la manovra di docking manuale, completata perfettamente da Liu Wang alle 4:50 UTC di domenica 24 giugno 2012.

La storica missione cinese dovrebbe proseguire ancora per qualche giorno, per un rientro previsto nel fine settimana.

Segnalo un bel servizio CCTV in inglese sottotitolato inglese :stuck_out_tongue: su questo docking manuale:
http://www.youtube.com/watch?v=WJhqHzxjIJk#
http://www.youtube.com/watch?v=lsobeAQSnNI#
http://www.youtube.com/watch?v=c3IfZNkdBb8#
http://www.youtube.com/watch?v=UGWIh_h91YM#

Continuo a non capacitarmi della velocità d’approccio al docking, per di più in manual… 40cm/secondo sono un pò come passare un casello ai 200 km/h… :fearful:
Immagino le vibrazioni e il contraccolpo…
Inoltre se si dovesse fare un abort dell’ultimo momento, la fortissima spinta dei motori per frenare la navetta non avrebbe conseguenze sulla tiangong, penso ai pannelli solari?
Certo i russi ora staranno rosicando, pensando alla Progress M-34… :grin: