Shenzhou deorbited

Il modulo cinese lasciato in orbita sei mesi fa è rientrato oggi disintegrandosi nell’atmosfera, erano stati eseguiti alcuni esperimenti e il modulo era utilizzato come laboratorio automatico orbitale.

Orbiting Chinese space capsule returns to earth BEIJING, April 15 (AFP) Apr 15, 2006 The orbiting capsule of China's Shenzhou VI spacecraft, which was launched into space six months ago, has returned to earth after orbiting 2,920 times, state media reported Saturday.

The orbiting capsule was left in space after China’s second manned flight returned home, Xinhua news agency said.

Astronauts Fei Junlong and Nie Haisheng became instant celebrities after returning from the five-day mission in October.

Xinhua said the orbiting capsule successfully gathered scientific data during its 180-day mission that involved a series of tests and experiments.

The mission has laid a “solid foundation” for China’s subsequent space engineering, such as its planned mission to the moon, Xinhua said.

China’s next manned space flight, the third in its ambitious program, is scheduled to take place in 2008, state media reported last week.

Shenzhou V, China’s first manned spacecraft, blasted off in October 2003, making China the third nation after the former Soviet Union and the United States to send a human into space.

http://www.spacedaily.com/2006/060415113031.zildaptb.html

Forza ragazzi!!! :grinning:

Questa capacità autonoma del modulo orbitale della Shenzou è, per così dire, una “invenzione” dei cinesi, rispetto alla Soyuz originale che non possiede questa caratteristica.

D’altra parte rende onore, e merito, alla flessibilità di base del progetto della Soyuz così come è stata concepita dal genio di Korolev oltre 40 anni fa…

Il modulo cinese lasciato in orbita sei mesi fa è rientrato oggi disintegrandosi nell'atmosfera, erano stati eseguiti alcuni esperimenti e il modulo era utilizzato come laboratorio automatico orbitale.

A detta di Phillip Clark
http://www.friends-partners.org/pipermail/fpspace/2006-April/019495.html
e’ stata solo annunciata la fine della missione, e il modulo e’ ancora in orbita

Questa capacità autonoma del modulo orbitale della Shenzou è, per così dire, una "invenzione" dei cinesi, rispetto alla Soyuz originale che non possiede questa caratteristica.

Ho pubblicato un’ analisi dei risultati scientifici delle prime missioni Shenzhou nel Journal della BIS. Non mi ricordo il numero esatto, ma era il 2004

In effetti guardando i TLE aggiornati sembra essere ancora in orbita, visto che la rilevazione è di ieri:

SZ-6 MODULE
1 28883U 05040E 06106.88665503 .00059091 00000-0 39194-3 0 6048
2 28883 42.4231 324.2293 0003124 116.9738 3.9158 15.74608632 29455

che corrispondono a questi dati:

Nome: SZ-6 MODULE
NORAD: 28883
Designatore COSPAR: 2005-040-E
Epoca: 2006-04-16 21:16:46 <<<<<<
Orbita n: 2945
Inclinazione: 42.423
RA di nodo A: 324.229
Eccentricità: 0.0003124
Valore di perigeo: 116.974
Rivoluzioni per G: 15.74608632
Periodo: 1h 31m 27s
Assi semi-maggiori: 6724km
Perigeo x Apogeo: 344x348 km
Anomalia media: 3.916

Comunque oggi dovrei ricevere lo Space Situation Report del UNITED STATES STRATEGIC COMMAND (USSTRATCOM) e AIR FORCE SPACE COMMAND (AFSPC) aggiornato e li ci sarà il dato definitivo se è su o no… vi farò sapere :smiley:

Eccolo, infatti non è deorbitato è ancora su…
Queste le due righe di conferma sullo Space Situation Report settimanale:

2005-040E 28883 PRC 91.5 42.4 350 345 7.4391
SZ-6 MODULE Launched (10/12/2005)

Se fosse venuto giù, ci sarebbe anche “DECAYED” con la data… Quindi a sto punto è ancora li… :smiley:

Complimenti Albyz85! Hai preso in castagna Spacedaily.com!!
Siamo (bè un pò di merito ce lo prendiamo tutti!!) proprio forti!! :smiley:

Il problema è che questo modulo, non ne vuol proprio sapere di “morire” :grinning:

Ottima analisi Albyz85!!