Shuttle e superamento del muro del suono

In una conferenza al Planetario di Milano Umberto Guidoni ha detto che lo Shuttle superava più volte il muro del suono, 28 volte se non ricordo male (ma erano presenti altri a quella conferenza, che invito a confermare o smentire quanto ricordo). Cosa intendeva?

Forse molto semplicemente che raggiungeva una velocità pari a circa 28 volte quella del suono.

torna, circa 27.000 km/h di velocità orbitale.

Credo che questa sia l’interpretazione corretta, grazie.

Anche a me aveva colpito come dato, mi pare che ricordi correttamente 28.
(Non sono riuscita a prendere appunti come alla CON, altrimenti sarei più affidabile)
I conti tornano come dice IK1ODO. Però, impressionante.

Giusto per chiarire, la velocità del suono dipende dalla quota. A livello del mare Mach 1 corrisponde a circa 1200 km/hm, e raggiunge un minimo di circa 1000 km/h a 80 km di quota. E a quel punto, visto che l’orbiter iniziava appena a rallentare, credo avesse ancora la velocità massima. Quindi velocità massima a circa 28000 km/h, velocità del suono minima a circa 1000 km/h --> massimo numero di Mach, pari a circa 28

Ad AstronautiCon6 ebbi occasione di chiedere a Sandra Magnus il significato della patch “Mach25” che riportava sulla tuta NASA, e mi confermò che segnalava l’appartenenza alla ristretta categoria di persone che poteva dire di aver superato la velocità di Mach 25 volando proprio con lo Shuttle (vedi foto).