SOHO a quota 1500 comete

Inutile esaltare il lavoro di SOHO (Solar and Heliospheric Observatory) svolto in questi 13 anni di osservazioni solari!
Una continua ad assidua sorveglianza con una mole impressionante di immagini e dati!

Un risultato secondario, si fa per dire la scoperta di 1500 comete! :clap: :clap: :clap:
Per l’esattezza

“SOHO’s Current Discovery Count is 1558 Comets!!”

ad ottobre 2008!!!

http://sohowww.nascom.nasa.gov/hotshots/2008_06_23/

http://sungrazer.nrl.navy.mil/

Un applauso caloroso a questa magnifica sonda che sta facendo in silenzio, un meraviglioso lavoro !!! :clap: :clap: :clap:


Ottimo risultato.
1500 and counting…

posso solo citare il titolo: grandissimo Soho!! :clap: :clap: :clap:
mi ricordo che all’ultimo anno del liceo dovevo fare una ricerca sul sole e alla fine è diventata una ricerca su Soho, il sole è stato relegato a argomento marginale :ok_hand:

13 anni ed è ancora attivo e in buone condizioni…quando si dice un lavoro ben fatto :clap: :clap: :clap:

Ad agosto Soho ha scoperto due comete nella stessa immagine che non appartenevano allo stesso gruppo, si sono incontrate per caso al momento della scoperta:
https://soho.nascom.nasa.gov/pickoftheweek/

6 Mi Piace

Notizia dell’anno scorso, ma comunque importante e assente sul forum.
Oltre le comete, Soho ha misurato la geocorona terrestre, un elemento individuato per la prima volta con la missione Apollo 16.


[immagine all’ultravioletto scattata dall’equipaggio dell’Apollo 16 nel 1972]

Si tratta della geocorona, una nuvola di idrogeno tenuta debolmente dalla gravità terrestre da un diametro incredibile di 1 milione di chilometri. Si estende infatti fino a 630.000 km dalla Terra, inglobando così quindi anche la Luna. È molto rarefatta e invisibile, se non all’ultravioletto, e i suoi effetti sulle orbite sono pressocchè nulli per via della massa atomica dell’idrogeno ridotta.

La sfera di Hill terrestre ha un raggio di 1,5 milioni di chilometri, si estende dal punto lagrangiano L1 a quello L2, e all’interno di essa l’attrazione gravitazionale della Terra ha effetti maggiori di quella degli altri corpi celesti esterni alla sfera. I due punti lagrangiani si chiamano di equilibrio anche per questo motivo, sono proprio al bordo della sfera. Questo è il motivo per cui la nuvola può essere così grande e uno dei motivi perché si mettono i grandi telescopi spaziali in L2 puntando all’esterno.

L’osservazione fatta da SOHO è dell’anno scorso, in questa occasione è stata possibile la misurazione della geocorona. https://sci.esa.int/web/soho/-/61131-the-extent-of-earth-s-geocorona
Lo strumento che ha fatto l’osservazione è SWAN, uno strumento di SOHO specializzato per l’osservazione di atomi di idrogeno neutri.

L’articolo del’INAF dedicato:

7 Mi Piace

Tanti auguri a SOHO!
La sonda compie 25 anni, l’ESA commemora la sonda con un articolo riassuntivo sull’importanza delle sue osservazioni, e ricordiamoci che la missione stava per terminare nel 1999, quando la sonda ha perso tutti i giroscopi e ancora non ho capito bene come la orientano.

2 Mi Piace

Una cometa scoperta il 13 dicembre è stata osservata e confermata con l’eclissi del 14:


Dopotutto è questo che fa SOHO, avere un’eclissi costante, mettendo un dischetto sull’immagine del Sole.
Giusto per la cronaca, la cometa si è vaporizzata qualche giorno dopo.
2 Mi Piace