SpaceX mette in orbita sei satelliti Orbcomm

#1
#2

Da un tweet di Elon Musk, stamani: l’esplosione del primo stadio dopo l’ammaraggio avvenuto a velocità nominale dovrebbe essere stata causata dal ribaltamento dovuto ad un’onda generata dall’ammaraggio stesso.

Sent from my Transformer Prime TF201 using Tapatalk

#3

Mi chiedo se riusciranno mai a recuperarne uno intatto finché si faranno ammarare. Comunque sia sarebbe molto interessante riprendere questi ammaraggi.

#4

:angelo

Concordo con quanto esposto da Lupin; non sarebbe meglio optare per un atterraggio in una zona deserta? Si potrebbe così verificare appieno la fase di recupero e vedere se effettivamente quanto previsto sia fattibile; in mare stanno solo trovando problemi che rendono difficoltoso il proseguo delle fasi di recupero del 1° stadio.

#5

E’ vero che il mare sta generando problemi, però in genere intorno alle zone deserte ci sono, da qualche parte, zone abitate, mentre forse in mare possono avere un’area di sicurezza più ampia. Inoltre, io credo che in realtà a SpaceX questi test vadano più che bene…a loro interessa raccogliere dati sulle fasi di rientro del razzo, se poi all’ultimo un’onda fa saltare tutto credo che comunque possano considerarsi buoni i dati raccolti fino a quel momento, no?

#6

Senza dubbio i dati sono la cosa più importante ma non hanno mai nascosto che gli piacerebbe pure recuperarlo intatto.

#7

Finché non riescono a far atterrare il primo stadio con precisione al metro, dubito che facciano test con rientro a terra. (Ne’ potrebbero mai ricevere l’autorizzazione dalla FAA…).

L’obiettivo di questi test è proprio quello di testare il sistema di rientro con precisione via via crescente.

L’atterraggio vero e proprio invece è in fase di test da diversi anni, ormai, prima col Grasshopper, ed ora con il Falcon 9R. Quest’ultimo non è altro che il primo stadio del Falcon 9. Nei prossimi mesi dovranno ad esempio fare qualche test di rientro ad alta quota (più dei 1000 metri raggiunti fino ad ora), per il quale però dovranno prima ottenere l’autorizzazione - e naturalmente avverrà in una zona desertica (credo in New Mexico).

#8

Ecco il video del rientro del primo stadio (peccato per il ghiaccio sulla lente dell’obiettivo).

Nel frattempo SpaceX fa sapere che nei prossimi due lanci non si potrà tentare il recupero del primo stadio in quanto non rimarrà carburante sufficiente. Dopodiché ricominceranno i tentativi. Si comincia a parlare di una piattaforma galleggiante per evitare il contatto (finora risultato distruttivo) con l’acqua.

#9

Beh questo video è pur sempre meglio del precedente!

#10

Certamente! E confido che per il prossimo tentativo risolveranno pure il problema del ghiaccio.

#11

Grande!!! Grazie, non riuscivo piu’ ad aspettare per questo video, ci hanno messo davvero molto a metterlo insieme e rilasciarlo, fortunatamente lo hanno fatto, grazie SpaceX!!!

Peccato non abbiano messo l’audio originale. Sarebbe stupendo se avessero anche una visuale dall’aereo o nave che sia che era nei paraggi.

#12

Stamani nuovo lancio geostazionario per SpaceX: ASIASAT-8

Essendo un lancio in GEO non c’era abbastanza propellente per un atterraggio, ma hanno comunque testato il sistema di rientro e guida ad alta velocità del primo stadio.

Prossimo lancio già a fine mese: altro satellite GEO - ASIASAT-6, quindi ancora niente test in atterraggio. A settembre sarà poi la volta della Dragon CRS-4 verso la ISS e si tornerà a testare le zampette e l’atterraggio finale.

#13

Nel frattempo è stato rilasciato un video ripreso da un telefonino che riprende un video (…lo so, sembra “inception”… :smiley: ) ripreso dal chase plane che mostra il primo stadio del lancio Orbcomm atterrare in acqua:

La qualità è quella che è, ma comunque spettacolare, specie negli attimi finali. Sembra che presto SpaceX rilascerà il video originale.

#14

Noi malati ci accontentiamo anche di questo. Grande!

#15

Pare atterrato perfettamente! Bellissimo!!

#16

Speriamo venga rilasciato…e speriamo che il poveretto che ha fatto il video segreto non abbia conseguenze!
Cos’era, una review interna a spacex?

#17

No, era una presentazione ad una conferenza (SmallSat), quindi qualcosa di abbastanza pubblico.
Da quanto scritto nella descrizione sembra che abbiano ottenuto il permesso della pubblicazione dalla fonte. Anche se non si capisce se la “fonte” è SpaceX o quello che ha filmato col telefonino :smiley:

#18

Eccolo: http://www.youtube.com/watch?v=uIlu7szab5I#ws

#19

Grande fil0, sei un segugio. Emozionante vedere finalmente il rientro del primo stadio. Peccato per la zoomata finale con perdita dell’inquadratura ma sono certo che la prossima volta faranno meglio anche questo.

#20

Filmato tutto sommato molto bello, se non altro è la prima volta che vediamo qualcosa di simile…devi dire, per quanto si possa vedere, il vettore sembra abbastanza docile nella discesa…