SS-520-5 - TRICOM-1R

Vi ricordante SS-520-4 - TRICOM-1, ossia il piccolo sounding rocket giapponese potenziato che doveva mettere in orbita un cubesat? Avevano detto che ci avrebbero riprovato entro l’anno, ed è proprio così: ci riprovano il 28 dicembre, sempre dall’Uchinoura Space Center, con finestra di lancio tra le 4.30 e le 6.15 (italiane).

Il razzetto questa volta sarà SS-520-5. Non ancora un vero nome proprio: SS-520 è un sounding rocket giapponese a due stadi; questa versione modificata (identica all’SS-520-4) ne ha tre, ma è sempre alto meno di 10 metri (9.54 m per l’esattezza), ha un diametro di 52 cm e pesa 2,6 tonnellate. Il propellente è solido e la portata massima in LEO è di 4 kg. Come ricorderete aspira a diventare il vettore più piccolo che abbia mai lanciato un satellite in orbita.

Il payload sarà TRICOM-1R, ovvero una replica del precedente. Si tratta di un cubesat 3U di 3 kg, dotato di 5 camere per l’osservazione della terra. Se tutto va bene sarà messo in un’orbita piuttosto ellittica di 180x1500 km, con un inclinazione di 31°. Data la quota del perigeo, qualcosa mi dice che non resterà molto a lungo nello spazio.

Ecco gli ultimi comunicati Jaxa che, va detto, tiene a qualificare la missione come semplice “experiment”


Al momento non sono disponibili immagini, però è già stato attivato lo streaming sul canale youtube di Jaxa

e c’è anche quello di NVS

che trasmetterà anche la conferenza stampa post lancio

Lancio rinviato per problemi tecnici. Non si conosce ancora la data del nuovo tentativo.

http://global.jaxa.jp/press/2017/12/20171226_ss-520-5.htm

Lancio non prima di metà gennaio. Il problema ha riguardato un sensore del serbatoio dell’azoto.

Lancio programmato per il 3 febbraio alle 6:03 ora italiana.

E’ già pronto il webcast :smile: (in realtà hanno riprogrammato quello già previsto, postato sopra).

Lanciato! Adesso attendiamo conferma dell’entrata in orbita del payload.

Jaxa ha prontamente rimosso il live, ma si possono vedere (in differita) le immagini della diretta di NVS (Putroppoa a 360p :frowning: ). Liftoff poco dopo 20:45.

Alcune info desunte da fotogrammi della diretta sopra. Dimensioni e portata dello SS-520-5, paragonate a quelle dell’Epsilon. E’ il più piccolo lanciatore orbitale della storia?

Le varie fasi dell’ascesa. Molto atipiche: il primo stadio finisce il suo lavoro in mezzo minuto e poi passano 150 secondi (!) prima dell’accensione del secondo (durante questa fase perde metà della velocità acquisita nei primi 31 secondi) :astonished: (tra secondo e terzo ne passano “solo” 30).

Piuttosto ripido anche il profilo della salita.

Entrata in orbita a 7 minuti e 30 secondi dal lancio confermata. :clap:

no. https://en.wikipedia.org/wiki/NOTS-EV-1_Pilot

Mi chiedo se le statistiche di Lupin, sul numero di lanci fatti da ciascun paese o agenzia spaziale, non siano da trasformare in kg di payload lanciati. Perché se il giappone inizia a sparare parecchi di questi “razzetti”, diventa il primo paese al mondo a fare lanci spaziali :thinking:

Negli ultimi 20 anni ci sono stati solo 4 lanci di questo TRICOM-1R(serie SS-520), di cui uno fallito.
Però concordo. Se il fenomeno diventerà rilevante bisognerà affiancare una statistica anche sui kg di payload lanciati.

Una statistica che sarà impossibile da realizzare in quanto non sempre è nota la massa del payload e quando è nota quasi sempre non si sa il valore esatto.

Bella la statistica dei lanci per razzo!

E invece sì dal momento che il Pilot ha sempre fallito.

Il webcast di JAXA.

E che senso avrebbe?

Versione breve.

Carina la storia del NOTS-EV-1 Pilot e anche terribilmente sfortunata :face_with_head_bandage: :skull:

Allora rettifico: è il più piccolo lanciatore che abbia (sicuramente) raggiunto l’orbita della storia :stuck_out_tongue_winking_eye:

E fra poco (si spera) passeremo dal più piccolo in assoluto al più grande dei nostri giorni.