Starlink - La costellazione di satelliti di SpaceX per i servizi Internet

12 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Router e impiantistica di supporto per la rete Starlink

Ma i satelliti, almeno gli ultimi lanciati, dispongono già del collegamento laser per comunicare l’uno con l’altro?

1 Mi Piace

Mi sembra di aver letto quelli a partire dal penultimo lancio.

1 Mi Piace

Vista la sua apparizione nello streaming del lancio GPS III 04 direi che ha matenuto il suo ruolo nonostante tutto…

2 Mi Piace

Il Canada ha concesso le licenze a Starlink.

13 messaggi sono stati uniti ad un Argomento esistente: Router e impiantistica di supporto per la rete Starlink

La FCC concederà il fondo del Rural Digital Opportunity Fund (886 milioni di dollari da spalmare in 10 anni) a Starlink

6 Mi Piace

Arriva anche in Grecia

3 Mi Piace

Hanno 1500 isole abitate, i Greci. Puo’ fargli comodo.

Comunque eccoli entrati nella UE.

5 Mi Piace

La Germania approva le licenze per Starlink:

8 Mi Piace

Un messaggio è stato unito a un argomento esistente: Router e impiantistica di supporto per la rete Starlink

Da questa pagina Facebook dedicata alle news su SpaceX si apprende che si tratta di una holding olandese inzialmente nota come TIBRO Netherlands B.V. (TIBRO è orbit al contrario) che ha creato varie divisioni in Europa. Un analogo svolgersi degli eventi era capitato in Australia, con la società che poi ha cambiato nome di Starlink Australia.

Vediamo come evolverà la situazione, sto cercando l’azienda su internet ma non trovo nulla.

1 Mi Piace

Spero di non andare contro il Regolamento ma i dati che riporto sono “pubblici” ovvero consultabili dal Registro Imprese della Camera di Commercio. Eventualmente cancellate.

La società si chiama “STARLINK ITALY S.R.L.”, iscritta al registro imprese di Milano il 15/12/2020, ha come oggetto sociale “LA CONDUZIONE, LA MANUTENZIONE E LA GESTIONE DI GATEWAY COSTITUITE DA ANTENNE PARABOLICHE E LA RELATIVA FORNITURA DI SERVIZI E/O RETI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA VIA SATELLITE, COMPRESI I SERVIZI INTERNET VIA SATELLITE”.
E’ una SRL con Socio Unico ovvero "STARLINK HOLDINGS NETHERLANDS B.V. " con sede a AMSTERDAM, BURGEMEESTER STRAMANWEG 122.
Ho anche ovviamente i nomi del Presidente e dei Consiglieri ma non serve a niente che ve li riporto.

Direi che quindi, finalmente, qualcosa si muoverà anche in Italia.

Nota storica e di curiosità:
Anni fa c’era una società a Milano che si chiamava “Starlink italia srl”, attiva dal 1995 come uno dei primissimi provider internet in Italia, è stata venduta nel 1999 a Integra SA attraverso il fondo 21Investimenti. Non ha nulla a che fare ovviamente con Starlink ma è interessante che già nel 1995 il nome Starlink era stato usato in Italia.
Chiedere il copyright a Mask? :sweat_smile:

11 Mi Piace

Ecco, quello che cercavo ma non trovavo era il registro delle imprese. Vediamo come evolverà la situazione, se saranno necessarie le approvazioni da parte dei singoli Stati oppure l’UE/Spazio economico europeo può facilitarela procedura, ma non vorrei andare OT.

Copertura Starlink in tempo reale

5 Mi Piace

So che siamo lontanissimi dagli ipotetici 42000 satelliti, ma già 1000 scarsi fanno un certo effetto!

1 Mi Piace

Eh si, me la ricordo Starlink … il mio capo aveva la mail con loro a metà-fine anni '90 :smile:

Comunque buon segno che qualcosa si muova anche in Italia, vi sono zone dove Starlink farebbe decisamente comodo.

1 Mi Piace

Molto bella.

Ci si puo’ anche giocare, ad esempio se nei settings si seleziona solo un lancio, magari uno dei primi (io ho messo il 4), si vede distintamente come i satelliti si sono disposti su tre piani orbitali.

Non ho capito se si puo’ modificare il raggio del footprint, quello di default sembra per una altezza minima di circa 45° e infatti cosi’ ci sono ancora aree non coperte, ma con una altezza minima minore evidentemente e’ gia’ possibile dare servizio senza interruzioni.

Dillo a me!! Sto praticamente dentro Roma, sotto casa passa la fibra e sto con un ADSL 5 mb se non piove…
Oggi piove, c’è la dad e tutti i sw e dati sono on line. Una giornata di imprecazioni.

1 Mi Piace

Viene spesso suggerito di spostare i telescopi nello spazio per evitare il disturbo alle osservazioni astronomiche causato da Starlink e dalle grandi costellazioni satellitari.

Ma questa immagine dà un’idea del problema non solo da terra, ma anche dallo spazio. È una ripresa del Telescopio Hubble con lo strumento WFC3 che mostra una vistosa traccia satellitare:

@IK1ODO c’è il rischio di danneggiare i sensori?

7 Mi Piace