Starship Starhopper

Meanwhile in Boca Chica (TX), segnalato da Cowboy Scrooge (Dan)

2 Mi Piace

e ci sono anche i pezzi di mezzo!

per chi se lo chiedesse la roba lucida è fatta in acciaio inossidabile!

quella che si sta costruendo in Texas è una nuova “cavalletta” (ricordando il grasshopper che è servito a SpaceX per studiare e collaudare gli atterraggi del primo stadio del Falcon9)

maggiori dettagli sull’architettura del fu’ BFR, ora Starship, Elon Musk si ripromette di illuminarci a Marzo/Aprile 2019

Nel frattempo ci sono novità anche sul Raptor, il nuovo motore a Metano/Ossigeno Liquido che dovrà lanciare Starship: è stato riprogettato e verrà acceso per la prima volta il prossimo mese

Per queste e altre informazioni vi invito a leggere lo scambio di domande/risposte su Twitter fra a Everyday Astronaut (@Erdayastronaut https://twitter.com/Erdayastronaut?s=09) e Elon Musk (@elonmusk https://twitter.com/elonmusk?s=09)

6 Mi Piace

Ovviamente se non altro per quelle zampone fisse e’ del tutto inadatto al volo ad alta velocita’.

Domanda per i tecnici
Q: Cast ribbing?
Musk: Coldformed at cryo

Il cast ribbing mi è chiaro, ma cosa si intende per modellatura a freddo criogenica? (…se ho tradotto bene alla lettera)

Direi che i dubbi di qualcuno che il BFR/Starship fosse una mera elucubrazione di Musk, possano finalmente vacillare.

Tralasciando il “tool” visto qualche mese fa, questi primi “settori” del prototipo della Starship per i test in stile grasshopper, sono un concretissimo segno che si sta facendo sul serio.
E fra l’altro per una volta pare che le tempistiche di Elon vengano rispettate, dato che nella conferenza post FH aveva parlato di prima metà del 2019 per i primi test.

Riguardo il codeformed at cryo:

Su NSF degli esperti dicono che leghe di acciaio cosi’ trattate possono performare come leghe di titanio, ma restando molto piu’ facili da lavorare.

1 Mi Piace

E pensare che anche i più ferventi sostenitori di SpaceX (me compreso) credevano che a Boca Chica si stesse costruendo una torre per l’acqua… :sweat_smile:

1 Mi Piace

C’è chi ha provato a fare un fotomontaggio dei pezzi:

https://www.reddit.com/r/SpaceXLounge/comments/a8rmq3/badly_photoshopped_bfr/

Source: https://www.reddit.com/r/SpaceXLounge/comments/a8rmq3/badly_photoshopped_bfr/

3 Mi Piace

Direi che i dubbi di qualcuno che il BFR/Starship fosse una mera elucubrazione di Musk, possano finalmente vacillare.

Ah certo certo… questo si che è un concretissimo segno… eccome se vacillano! Un mockup in lamiera dotato di un propulsore non è esattamente un’astronave, mancano giusto un paio di dettagli per renderla tale. :roll_eyes:

1 Mi Piace

Mi sembra che la parte luccicante sia stato chiarito che si tratta effettivamente di una torretta d’acqua.
Edit: non mi ricordo dove e non riesco a trovarlo, ma credo di aver visto una conferma da parte di giornalisti di Spaceflightnow

Ha la forma perfetta di una supposta. Mi ricorda i missili dei fumetti per i bambini. Ma il BFR non ha quella forma nei disegni, é un cilindro senza bombatura. Qualcosa non torna. Praticamente hanno solo bisogno di una sagoma da far svolazzare, per testare i nuovi motori.

La forma e’ quella imposta dalle leggi della fisica quando non ci sono requisiti particolari. Come un proiettile o come l’external tank dello Shuttle.

Per fargli fare qualche hop va benissimo, salvo che quelle zampe probabilmente sono il fattore limitante per velocita’ e pressione dinamica massima.

Comunque nell’anno che sta per iniziare intanto sapremo se questo prototipo vola, che e’ gia’ qualcosa. Per gli altri requisiti piu’ ardui, vedremo piu’ avanti.

Caro @albyz85, credo che siamo tutti d’accordo che qui stiamo parlando di un veicolo di prova a basso costo e MOLTO grezzo, simile al Grasshopper che abbiamo visto volare nel 2012/2014, e che quindi non ha bisogno di tutta la tecnologia e raffinatezza di una reale Starship.
Probabilmente potrà essere utilizzato solo per i primi test che non raggiungeranno grandi altezze e velocità. Insomma una specie di validazione delle dimensioni, del nuovo metallo per lo scafo ed i motori che si andranno ad utilizzare. In fondo i test servono a quello, no? :rocket:
Capisco che questo tipo di approccio della SpaceX ai problemi faccia storcere il naso (per utilizzare un eufemismo) a chi lavora veramente nel campo astronautico come te… ma, in fondo, la SpaceX mi pare abbia dimostrato in questi anni di non vendere fuffa e di propagandare molto meglio di altri i risultati raggiunti… magari questa volta Musk ha fatto il salto più lungo della gamba (come sperano tanti alla LM, Boeing, ULA, Arianespace e compagnia bella) e tutto finirà in una bolla, oppure potremo assistere al Rinascimento dell’astronautica. A questo punto io preferisco attendere e sperare per il meglio, ma posso capire chi, come te, vede tutto questo come un enorme ed inutile circo.
Si tratta di punti di vista, come tutto nella vita…
Scusa il ‘pippone’ da SpaceXfan. :smile:

p.s. Non sarebbe il caso di creare un argomento a parte per questo Spacehopper?

Scusa Albyz, ma come dice bene Max, qui nessuno sta dicendo che la Spaceship è bella che pronta etc

Siamo tutti consapevoli che si tratti solo di un Mockup per testare il sistema di atterraggio propulso, ma in ogni caso si tratta di un bel passo concreto e tangibile, fatto nei tempi prestabiliti da Musk … cosa non così ovvia anche per chi è un fan “moderato” di SpaceX come me o anche per quelli più “hardcore”.

Nelle discussioni di 1-2 anni fà (ma anche pochi mesi fà), c’era qualcuno che parlava solo di sogni sulla carta; beh mi pare che anche i dubbiosi come te debbano ammettere che questo è perlomeno un buon passo avanti verso la “realtà”, no ?

1 Mi Piace

Un elemento importantissimo e’ vedere finalmente il Raptor al lavoro su un veicolo reale, per quanto prototipo.

Tenendo conto che anche il Raptor ha in corso un “radical change”. Infatti ci si chiede se a bordo del serbatoio dell’acqua metteranno i vecchi o i nuovi raptor.

1 Mi Piace

Grazie Alberto, le tue analisi sono sempre esaustive ed appropriate quando si parla di SpaceX. Illuminante come sempre.

In tutta onestà quella che hai citato faccio fatica a chiamarla analisi :sweat_smile:

Comunque in linea di massima sono d’accordo con @albyz85, spero davvero sia una torre dell’acqua perché in confronto il grasshopper era molto più raffinato.
D’altra parte se uno scrive:

I super ♥️ 300 Series Stainless!

O scopro solo ora di poter dire che uso “aerospace grade stainless steel” per cose molto banali o qualcuno scrive tweet senza capirne molto i dettagli.

Quello che fa sorridere, a proposito di “analisi esaustive e appropriate” è che alla vista di quattro lamiere rivettate a forma di ogiva sembra quasi che oggi rispetto a ieri ci sia la prova provata che Musk entro una manciata di anni porterà su e giù persone con un’astronave… e poi gli stessi che venerano queste stesse lamiere quando vedono hardware reale pronto al volo, ad esempio di SLS, o MPCV, o anche solo Boeing partano con le solite invettive o frustrazioni sul fatto che chissà se vedremo mai volare qualche cosa e blablabla… Se questo mockup per qualcuno significa qualche cosa di concreto mi aspetterei che con lo stesso giudizio e obiettività valuti anche SLS, Orion o la CST-100 invece di trarne conclusioni dove conclusioni non ce ne possono essere… dal momento che stiamo ancora chiedendoci se quelle lamiere sono parte di un’astronave o di una cisterna per l’acqua…

5 Mi Piace

Intanto le ‘quattro lamiere rivettate’ vanno avanti… :smile:
Magari fra qualche giorno scopriamo che si tratta veramente della cisterna dell’acqua ma che a Musk piaceva averla a forma di Starship.

IMG_1037

IMG_1043

2 Mi Piace

E intanto, nello stesso minuto, i buffoni hanno appena rilasciato, sull’orbita nominale, il primo della terza serie dei satelliti GPS, un oggetto da mezzo miliardo di costo.

1 Mi Piace