STS-116 Mission Log

Credo di essere il primo ad aprire questo mission log dedicato alla missione STS-116 Discovery prevista per il 14 dicembre 2006.
Inizio con il postare alcune immagini riprese all’arrivo del serbatoio esterno ET-123 (20 settembre 2006) ed all’installazione del motore SSME n.3 sull’orbiter Discovery (13 settembre 2006).
Inserisco infine anche il patch della missione.
GO DISCOVERY!!

Ecco la seconda parte…

Ed infine ecco anche l’equipaggio della missione STS-116:

STS116-S-002 (21 July 2006) — These seven astronauts take a break from training to pose for the STS-116 crew portrait. Scheduled to launch aboard the Space Shuttle Discovery are, front row (from the left), astronauts William A. Oefelein, pilot; Joan E. Higginbotham, mission specialist; and Mark L. Polansky, commander. On the back row (from the left) are astronauts Robert L. Curbeam, Nicholas J.M. Patrick, Sunita L. Williams and the European Space Agency’s Christer Fuglesang, all mission specialists. Williams will join Expedition 14 in progress to serve as a flight engineer aboard the International Space Station. The crewmembers are attired in training versions of their shuttle launch and entry suits.

courtesy NASA - https://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/shuttle/sts-116/html/sts116-s-002.html

Il lancio è stato anticipato dal 14 dicembre al 7 dicembre 2006 alle 9:38 pm EST, non sono ancora state abolite ufficialmente le regole per i lanci diurni ma questo anticipo potrebbe essere il preludio alla ripresa dei lanci sotto le stelle.
Ci sarebbe solo qualche problemino di concomitanza con un altro lancio dal ksc di un payload militare con un Atlas 5.

Next shuttle mission to do complex electrical work BY WILLIAM HARWOOD STORY WRITTEN FOR CBS NEWS "SPACE PLACE" & USED WITH PERMISSION Posted: September 28, 2006

NASA managers today agreed to move up the target launch date for the shuttle Discovery and mission STS-116 from Dec. 14 to Dec. 7 at roughly 9:38 p.m. EST. Agency managers have not yet formally relaxed a post-Columbia daylight launch constraint, but that issue will be discussed at the next program requirements change board meeting Oct. 5 at the Johnson Space Center in Houston.

Still unresolved is conflict with a Lockheed Martin Atlas 5 rocket carrying a military payload that currently is scheduled for launch Dec. 7 from the Cape Canaveral Air Force Station.

http://www.spaceflightnow.com/shuttle/sts116/060928newdate/

E’ tipico della NASA, dopo poco tempo; dimenticare i problemi del passato e ritornare a fare sempre gli stessi errori.
Con l’esplosione del Columbia si era deciso di abolire i lanci notturni, per poter sempre visionare eventuali problemi durante il lancioora invece, si ritorna sulla vecchia strada dimenticandosi del passato.
Che non si mettano a piangere quando succederà qualcosa!

A dire il vero i lanci notturi erano stati sconsigliati durante le sole prime due missioni di “return to flight” sts-114 e sts-121 per poter vedere come si sarebbero comportate le modifiche al tank. Poi tanto l’ispezione in orbita si farà comunque quindi non vedo un aumento del rischi, se il pezzo si stacca si stacca anche al buio e la riparazione eventuale la si può fare comunque…

Con l’ispezione in orbita si vedono i danni anche piccoli allo scudo termico, quindi ritengo il lancio diurno non una necessità, ma comunque un’aiuto. Quindi meglio favorire il lancio di giorno, ma se questo deve far perdere una finestra (come stava accadendo per STS-115) è opportuno essere pronti a lanciare anche di notte…

Come ha giustamente chiarito Albyz la NASA ha consigliato il lancio diurno soltanto per le due missioni “Return to Flight” e quindi non vedo motivo per non riprendere i lanci notturni… In fondo con l’ispezione in orbita il poter vedere al lancio un pezzo che si stacca ha un interesse inferiore al passato.
Se davvero la NASA vuole completare la ISS prima del ritiro della flotta degli shuttle nel settembre 2010 dovrà utilizzare tutte le finestre disponibile (e qui ci vedo una questione di sicurezza visto che avendo maggiori oppostunità di lancio si possono focalizzare e risolvere i problemi che possono nascere prima del lancio con maggiore calma).
Inoltre mi sembra che il problema del foam sia (al momento) ridimesionato e, anche se pezzi continuano a staccarsi, ciò non avviene nei primi due minuti di lancio e quindi nella cosiddetta “zona pericolosa” per la velocità e la pressione relativa incontrata dal veicolo.

Preoccupazione alla NASA per l’ennesimo problema con l’Elektron Oxygen Generating system della ISS…nel caso l’equipaggio di STS-116 dovesse trovare rifugio nella stazione non si potrebbero garantire giorni a sufficienza prima che arrivi la missione di salvataggio a recuperarli…nel frattempo i russi si son proposti per utilizzare le soyuz come campsule per il recupero dell’equipaggio in caso di bisogno

http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=4852

Rollout rimandato per una crepa individuata sul carrello principale destro, la crepa richiede la sostituzione del “bracket” (stelo?) del carrello, cannibalizzando temporaneamente l’Endevour, il nuovo orario è NET 10pm EDT.

Crack found in Discovery's landing gear By Chris Bergin, 10/31/2006 8:59:00 AM

Rollover of Shuttle orbiter Discovery has been delayed until at least tonight after a crack was found in her landing gear.

The crack was found in a sensor bracket on her Right Main Landing Gear, during preparations for rollover in OPF (Orbiter Processing Facility). A replacement part is being taken off Endeavour.

http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=4884

31/10/2006 - Ed ecco finalmente il rollout del Discovery nel VAB!

Ancora qualche anno e non vedremo più questo tipo di immagini.
Non vedo l’ora che lo Shuttle riparta.

E’ una macchina stupenda…
Dovremmo organizzare una visita in Florida a vedere dal vivo un lancio prima che vada in pensione… :cry:

E' una macchina stupenda... Dovremmo organizzare una visita in Florida a vedere dal vivo un lancio prima che vada in pensione... :cry:

Non sarebbe mica una brutta idea… :smiley:

E' una macchina stupenda... Dovremmo organizzare una visita in Florida a vedere dal vivo un lancio prima che vada in pensione... :cry:

Ammetto di averci già pensato anche io… ma visto lo stato delle mie finanze attualmente, non ho osato proporlo per paura di tirarmi poi indietro… però se si parla del 2008/9/10 beh… comincio subito a risparmiare e non mancherei l’occasione senza ombra di dubbio… :wink:

Ecco il Discovery in stacking, e lo Spacehab in integrazione…

Ehi c’è uno shuttle bello bello di nuovo pronto in rampa da questa mattina e qui nessuno scrive niente? :smiley:
Non vorrete mica confermare il detto secondo cui quando le cose vanno bene i lanci non fanno più notizia!?!? :smiley: :grinning:

Ecco le notizie:

http://www.spaceflightnow.com/shuttle/sts116/061109status/

http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=4900

foto
https://mediaarchive.ksc.nasa.gov/search.cfm

Per la cronaca il viaggio è iniziato alle 00:29 EDT ed è finito alle 9:03 EDT ed è stato tutto ok e senza intoppi.

Per le foto pensateci voi… :roll_eyes:

Come non rispondere all’appello di Albyz?
Ecco le foto dell’arrivo al pad di lancio di Discovery per STS-116.
Gustiamoci queste belle immagini!!

Grande Maxi!
E albyz, si sente che da un poco sei lontano dal forum…
Ok ok, da che pulpito! :smiley:

Ammetto di averci già pensato anche io... ma visto lo stato delle mie finanze attualmente, non ho osato proporlo per paura di tirarmi poi indietro... però se si parla del 2008/9/10 beh... comincio subito a risparmiare e non mancherei l'occasione senza ombra di dubbio... :wink:

Si, effettivamente ne avevamo vociferato … chissà, preparandosi per tempo magari si potrebbe organizzare una “calata italica” in Florida