STS-131 Discovery - Atterraggio avvenuto al KSC: missione compiuta

sts-131

#1

Lo space shuttle Discovery ha concluso la missione STS-131 con un perfetto atterraggio presso la Shuttle Landing Facility del Kennedy Space Center in Florida, alle 15:08 ora italiana (CEST). Si è quindi conclusa la seconda missione di un orbiter del 2010 e la penultima di Discovery.

L’equipaggio di STS-131, composto dal Comandante Alan Poindexter, dal pilota James P. Dutton Jr e dagli specialisti di missione Dorothy Metcalf-Lindenburger, Rick Mastracchio, Stephanie Wilson, Clayton Anderson e Naoko Yamazaki (JAXA) ha completato il proprio lavoro a supporto della Stazione Spaziale Internazionale, durante i 15 giorni di missione e completando 238 orbite attorno al nostro pianeta.

Discovery, decollato il 5 aprile dal KSC, ha agganciato la ISS il 7 aprile, portando oltre 7 tonnellate di materiale cargo per la vita della stazione. Durante la permanenza di 10 giorni sull’avamposto orbitale, Rick Mastracchio e Clayton Anderson hanno completato 3 attività extraveicolari (EVA), durate in totale più di 20 ore, per installare il serbatoio Ammonia Tank Assembly (ATA) e per caricare la vecchia unità nella cargo bay dell’orbiter, oltre ad altre attività in EVA, come la sostituzione di un Rate Gyro Assembly (RGA), la rimozione di un esperimento esterno di KIBO ed il rimpiazzo di due scudi anti debris.

Il payload principale di Discovery, il modulo italiano MPLM Leonardo, agganciato nel quarto giorno di missione alla ISS, ha consentito lo stivaggio del materiale cargo, tra cui il RGA e diversi rack scientifici, per una massa complessiva di più di 12000 kg, per un totale di carico pagante, incluso il sistema di docking e le tute EMU, di 15332 kg. I rack principali portati sulla ISS attraverso Leonardo sono il terzo rack dell’esperimento europeo MELFI (Minus Eighty Degree Laboratory Freezer for ISS), la WORF (Window Orbital Research Facility), installata su Destiny ed il rack MARES (Muscle Atrophy Resistive Exercise).

La 131esima missione di un orbiter, 38a per Discovery, è stata la 33a di uno shuttle a supporto della costruzione della ISS. L’ultima missione di Discovery sarà STS-133, prevista per settembre.

Fonte: NASA



#2

Immagini del landing


#3

Video, anche HD:


#4

Altre immagini da KSC Media Archive