Tracciamento del riutilizzo dei booster

#1

Volevo segnalare questo tool per il tracciamento dei booster:
https://spacex.niwax.de/
usa una API fatta dalla community di reddit di SpaceX, le informazioni sono abbastanza veritiere. Le sigle sulle missioni in alto rappresentano:

  • RTLS: Return To Launch System, quando il booster atterra in una landing zone vicino alla rampa di lancio, quindi il booster è riutilizzabile.
  • ASDS: Autonomous Spaceport Drone Ship, quando il booster atterra sulla piattaforma in mare, riutilizzabile.
  • Expended: rientro fallito o non previsto.
  • Failure: razzo esploso in rampa di lancio o in volo prima della separazione.
  • Planned: il volo non è stato ancora effettuato.

Nella colonna a sinistra invece c’è il numero seriale del booster, che spesso leggiamo nei thread dedicati a ogni lancio. Non mi è ancora chiaro cosa indica la fiammela piena o a metà. Quando un booster viene riutilizzato un numero su una linea tratteggiata grigia indica i giorni passati tra un lancio e l’altro.

EDIT: corretta fonte API

8 Likes
#2

La fiammella potrebbe riferirsi all’esecuzione dello static fire?

#3

L’immagine ha una classe “heat-indicator”
IMG_001788-2019-05-15%2012_19_33

#4

Il titolo dice “Toast”.
Pensavo ad una indicazione empirica di quanto si è rovinato il booster, ma questa caratteristica visiva è rilevabile solo con il rientro, invece la fiammella c’è anche negli expended.

Edit: Sì, credo che sia proprio il “Toastiness Indicator”
https://www.reddit.com/r/spacex/comments/a5l754/mission_and_landing_history_overview_of_every/

2 Likes
#5

Dai commenti:

What is that flame thingy?

  • It’s a completely unscientific made up indicator for the toastiness of a stage. The idea is to show how much potential could have been in an expended stage.
3 Likes
#6

In pratica meno Tostato é il booster, più probabile che sia il riutilizzo, mentre la crocetta con la fiammella sta a significare che non sarà più utilizzabile credo.

#7

La crocetta indica che non è stato recuperato, non che non è riutilizzabile. Il B1055 infatti non ha la crocetta, è stato recuperato, ma non è riutilizzabile (è quello senza octograber caduto sulla chiatta).

#8

Si, la crocetta risponde alla voce “status indicator”

#9

Infatti Crs16 non é più utilizzabile visto che é “ammarato”, mentre Gps-3 era in Expandable, manca il Core di Arabsat 6a che é considerato ancora “atterrato”.

#10

SpaceX ha fabbricato ad oggi 12 booster block 5, le versioni precedenti difficilmente verranno riutilizzate:

  • 6 hanno già una missione pianificata
  • 2 non sono rientrati (nel tool c’è una X nella fiammella)
  • 1 è rientrato ma dopo qualche giorno si è distrutto (B1055)

I tre rimanenti:

  • il B1046 ha l’ultimo lancio previsto a luglio, ma solo per il Crew Dragon In-Flight abort e il booster verrà distrutto in volo
  • il B1047 non ha ancora una missione pianificata ma è in buono stato, teoricamente potrebbe essere riutilizzato altre 8 volte
  • il B1048 era destinato al volo distruttivo dell’abort test, ora preso dal B1046; è ancora in attesa di una missione
#11

dal link postato si vedono alcuni vettori dei blocchi precedenti ancora integri, escludendo le prime versioni, ma perchè non usano il (B1042) blocco 4 o qualcuno dei full thrust e ce ne sono diversi?
forse non hanno la sicurezza necessaria?

#12

Perché quando SpaceX passo a Block 5, butto completamente via i block 4 che erano rimasti (Tranne quelli esposti come Crs-13, E quelli più vecchi come Og-2)

#13

Grazie @Vespiacic per questa segnalazione.

SpaceX API è la API usata da @astronautibot per integrare le informazioni del primo post dei lanci SpaceX.
E’ un’iniziativa della community di Reddit, non aziendale, che di fatto è composta da volontari che raccolgono e inseriscono in un DB le informazioni prese da varie fonti. E’ molto accurata ma non perfetta.


Nessuna critica eh, lo scrivo solo per chiarire che non è un prodotto “aziendale” di SpaceX e che qualche errorino/omissione va messo in conto.

Credo che si possa collaborare attivamente alla community degli “aggiornatori di dati” peraltro.

3 Likes
#14

Mi pare che proprio quel booster sia andato a fuoco dopo l’atterraggio, ora sono fuori casa, vado a memoria