Vostochny, si allungano i tempi per il primo lancio con equipaggio


#1

Vostochny, si allungano i tempi per il primo lancio con equipaggio

[html]Vostochny, si allungano i tempi per il primo lancio con equipaggio

Vostochny2014
I piani russi per effettuare il primo lancio con equipaggio dal nuovo cosmodromo di Vostochny nel 2018 sembrano essere cambiati senza nessun comunicato ufficiale.[/html]

Articolo completo: Vostochny, si allungano i tempi per il primo lancio con equipaggio


#2

La situazione si complica per l’Agenzia Spaziale Russa Roscosmos perchè a quanto pare il Cremilino non ne vuole sapere di rinvii ed insiste sulla data del 2018 per il primo lancio con equipaggio da Vostochny.
Infatti il vice primo ministro Rogozin, parlando a Star City lo scorso 29 settembre, avrebbe detto:
“Vorrei fissare un’importante data, di cui nessuno potrà dubitare. Intendo il primo lancio con equipaggio dal cosmodromo di Vostochny nel 2018”.

Come già detto nell’articolo la capsula PTK-NP, il relativo vettore Angara 5, le infrastrutture logistiche e la rampa di lancio non saranno pronte prima del 2020.
Per accontentare il Cremlino Roscosmos dovrà tornare alla buona vecchia Soyuz e vettore ed in meno di quattro anni replicare tutte le strutture di Baikonur, per poi dismetterle dopo pochissimo quando entrerà in servizio l’Angara/PTK-NP.

Inoltre in caso di abort landing al decollo tutte le squadre di recupero, abituate da oltre 50 anni a lavorare nelle piatte steppe del Kazakhstan, si troveranno in un ambiente completamente diverso quale la taiga e le montagne siberiane, mentre nuove unità navali dovranno occuparsi dell’oceano pacifico.

Comunque vada, Roscosmos ha messo le mani avanti perchè già quest’estate alcune unità di recupero hanno effettuato delle sessioni di test nel pacifico con capsule Soyuz e sono stati ripristinati, dopo un lungo abbandono, gli addestramenti in montagna per i cosmonauti.

(fonte RIA Novosti, Russian Space Web)


#3

Brutte premesse… ma spero di sbagliarmi… 70 anni di “cultura aeronautica” e prevenzione del rischio buttati nel cesso… (scusate il francesismo…)


#4

Ecco il video dell’arrivo di Rogozin a Vostochny, accolto dal capo di Roscosmos Ostapenko, che annuncia l’imminente arrivo del presidente Putin :stuck_out_tongue_winking_eye:

http://youtu.be/0Cl7cxopNjg


#5

:stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:


#6

Ah ah ah, scena azzeccata Saimo! :smiley:


#7

Ora sembra ufficiale, Anatoly Zak riporta la notizia che Roscosmos ha posticipato la data del primo lancio di un Angara dal 2018 al 2021 e con esso anche la nuova capsula manned.

Ural.ru riporta:
“Сроки первого испытательного полета пилотируемого транспортного комплекса нового поколения определены информационным письмом Роскосмоса. В соответствии с ним первый беспилотный испытательный полет корабля должен состояться в 2021 году с космодрома Восточный”

“Date del primo volo di prova di un complesso di trasporto con equipaggio di nuova generazione definiti lettera informativa Roscosmos. In conformità con il primo volo di prova senza equipaggio della nave, che si terrà nel 2021 dal cosmodromo di Oriente”
(Vostochny = Oriente/orientale)
:nerd:


#8

Intanto, tra una visita e l’altra di Darth Rogozin a Vostochny, un’altra richiesta di fondi per completare i lavori, un’inchiesta ufficiale per crimini vari, corruzione, peculato e chi ne ha più ne metta…
RussianSpaceWeb riporta questa indiscrezione:

"Per salvare la faccia con il Cremlino, all’inizio dell’anno Roscosmos avrebbe messo in programma per il 2019 una missione Soyuz-MS da Vostochny con un singolo pilota.
Dato che dal nuovo cosmodromo i vettori Soyuz-FG attualmente in uso sono incompatibili con le strutture, verrà utilizzato per la prima volta in una missione manned un Soyuz-2-1a.
All’uopo, per certificare il vettore, verranno lanciate nel 2018 e 2019 due capsule Progress.
Dopo questo singolo lancio tutto tornerebbe a svolgersi regolarmente da Baikonur, fino al ritiro delle capsule Soyuz previsto nel 2025 e l’inizio dell’utilizzo della PTK-NP.
Fino ad ora il passaggio dalla versione FG alla 2-1a del vettore era previsto nel 2021.

Il laboratorio automatico OKA-T di cui si parla nell’articolo iniziale avrebbe invece perso ogni supporto politico e scientifico ed è stato cancellato dal programma per i prossimi 10 anni appena approvato da Roscosmos."


#9

Mizzega Anatoly Zak ci ha preso in pieno…
La Progress M-27M, fuori controllo e data ormai per dispersa, è stata lanciata proprio da un Soyuz-2-1a ed era questa la prima volta!
ahi, ahi. ahi…
:frowning:


#10

La seconda, la prima è stata la M-25M.