[1975-04-05] Sojuz | Sojuz 7K-T No.39 (Sojuz 18a / Sojuz 18-1)

Date di riferimento

Data di lancio 1975-04-05 11:04:54

Status attuale

Stato attuale FALLITO
Probabilità -

Missione

Missione Tipo Orbita
Sojuz 7K-T No.39 (Sojuz 18a / Sojuz 18-1) Esplorazione umana Orbita bassa terrestre (LEO)

Veicolo spaziale utilizzato

Veicolo Soyuz 7K-T No.39 seriale Soyuz 7K-T 11F615A8 #39
Destinazione Salyut 4

Equipaggio

Nome   Affiliazione Ruolo
Oleg Grigoryevich Makarov :ru: RFSA Ingegnere di volo
Vasily Lazarev :ru: RFSA Comandante

Rampa di lancio

Nome 1/51 2
Località Cosmodromo di Baykonur, Repubblica del Kazakistan :kazakhstan:
Lanci totali 487

Lanciatore

Vettore Sojuz1
Produttore Russian Federal Space Agency (ROSCOSMOS) :ru:1 2
Fornitore servizi di lancio Soviet Space Program :ru:1 2
Primo volo
None
Numero stadi -
Dimensioni altezza: - m
diametro: - m
Peso al lancio - t
Spinta al decollo - kN
Capacità di carico LEO: - kg
GTO: - kg
Successi/Lanci totali 30/32 (3 consecutivi)

Caratteristiche veicolo spaziale

Veicolo Sojuz
Primo volo
1966-11-28
Trasporto equipaggi SI
Dimensioni altezza - m, diametro - m
Numero passeggeri Fino a 3 persone
Capacità di carico - kg

Ultimo aggiornamento: 2021-10-11 12:05 con AstronautiBOT 8.1 - Fonte: LaunchLibrary2 API

Soyuz 7K-T No.39, also known as Soyuz 18a or Soyuz 18-1, was intended to be the next crewed mission to the Salyut-4 space station. The mission launched on April 5, 1975, 11:04:54 UTC, but due to a failure of the Soyuz launch vehicle during ascent it was aborted. Safety system initiated separation of the spacecraft, and the crew of commander Vasili Lazarev and flight engineer Oleg Makarov experienced overloads of up to 21.3 g.
The capsule landed safely at 11:26:21 UTC, followed by a successful rescue of the crew members.